Simone Brina
Simone Brina

Simone Brina, candidato per Azione interviene sul tema del florovivaismo

Simone Brina, candidato per Azione al consiglio comunale, interviene sul tema del florovivaismo: “Fra le ricchezze del territorio agricolo di Sabaudia, il florovivaismo è un comparto di assoluto rilievo.

Trattandosi di una filiera strategica con numerosi punti di forza, merita e necessita di essere tutelata e valorizzata al meglio”.

Il candidato si sofferma sui numeri relativi a questo ambito, e sull’importanza di una valorizzazione delle tipicità del territorio: “Con riferimento ai dati della Camera di commercio, emerge che, a livello nazionale, il valore della produzione florovivaistica è pari a 2,6 miliardi di euro e nel Lazio, delle 1331 aziende di settore, il 34% ha sede nella provincia di Latina e rappresentano il 5% dell’intero comparto agricolo Pontino.

È pertanto necessario dare il giusto risalto al sistema produttivo locale, valorizzando le tipicità florovivaistiche nel nostro territorio, legando il prodotto al territorio stesso in maniera forte, orientando il consumatore verso le produzioni di piante e fiori che, al pari della produzione agroalimentare, possiede una sua origine e una sua storia ben definita”.

Brina si sofferma anche sugli aspetti legati al PNRR: “Con questi presupposti, è necessario che la politica locale si presti “al servizio” dei settori che rappresenta, orientando la macchina amministrativa nella giusta direzione al fine di contribuire alla giusta valorizzazione dei sistemi produttivi del territorio.

Aspetto, quest’ultimo, che sarà senz’altro rilevante anche in ottica di recepimento dei fondi del PNRR, il quale prevede finanziamenti per l’agricoltura per un ammontare di 6,8 miliardi di euro ed è articolato su tre macro-progetti, riguardanti rispettivamente economia circolare e agricoltura sostenibile, contratti di filiera e di distretto e, infine, tutela del territorio e della risorsa idrica”.

E prosegue: “Trasversalmente alcune iniziative del Piano favoriscono di riflesso anche gli agricoltori, come lo sviluppo di biometano e biogas.

Oppure il progetto di digitalizzazione, innovazione e competitività del sistema produttivo che prevede, ad esempio, la diffusione della banda larga alle aree rurali.


Inoltre, di grande rilievo, è la valorizzazione, attraverso programmi di rigenerazione culturale e rilancio turistico, dei piccoli borghi in prevalenza a vocazione agricola”.

Infine, conclude: “I borghi hanno un’assoluta rilevanza per la città di Sabaudia, e su questi -unitamente a quanto detto sul settore florovivaistico- intendo condurre politiche di valorizzazione, oltre che pormi da portavoce di una categoria agricola che, sovente, viene dimenticata”.

Guarda anche...

Antonia Truppo

Antonia Truppo a Visioni Corte Film Festival

Ci sarà anche Antonia Truppo come ospite della XI edizione Visioni Corte International Short Film Festival, che si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.