Tivoli Fest

Da venerdì 29 luglio al via l’ottava edizione di “Tivoli Fest”

Quattro giorni di musica ed eventi nella città di Tivoli. A inaugurare la kermesse la performance di Danilo Rea, jazzista pluripremiato e noto in tutto il mondo

Quattro giorni di musica ed eventi in cui la città di Tivoli è protagonista e palcoscenico di arte e cultura. Il “TivoliFest”, evento finanziato dalla Regione Lazio, è organizzato dalla Regione, dal Comune di Tivoli, dall’Istituto Autonomo Villa Adriana e Villa d’Este e dall’ATCL, Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio, inizia oggi 29 luglio e si conclude il primo agosto.

A inaugurare la kermesse è la performance di Danilo Rea, jazzista pluripremiato e noto in tutto il mondo, che trova nella dimensione in piano solo il momento ideale per dare forma al proprio universo espressivo e al suo talento naturale per l’improvvisazione. Rea si esibisce a Villa d’Este, sito UNESCO e luogo di delizia e meraviglia.

Il 30 luglio piazza Garibaldi è tutta degli Officina Zoè, grandi padri della musica salentina, che ci fanno ballare sulle note della pizzica. L’elemento di forza del gruppo è la ricerca costante della trance e della ciclicità, insita nel ritmo arcano dei tamburelli e intrisa di minimalismo nella musica e nel canto.

Il giorno successivo, 31 luglio, è la volta della marching band Funk Off, protagonista di un concerto itinerante per il centro di Tivoli, da piazza Garibaldi a Piazza Rivarola. I Funk Off hanno un primato importante: non solo sono stati la prima funky marching band italiana, ma hanno letteralmente dato un senso nuovo al termine. Uno spettacolo che rende il pubblico protagonista delle performance degli artisti.

La kermesse si chiude con la musica del grande Max Gazzè, che con il suo sound poliedrico ci porta dentro alle emozioni chiuse nelle sue canzoni, con i successi che hanno fatto la storia della musica italiana. Appuntamento con Max Gazzè il 1 agosto a Villa Adriana, altro gioiello tiburtino ascritto al Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Il programma di questo intenso “TivoliFest” è stato illustrato il 25 luglio in conferenza stampa da Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio, Marco Vincenzi, Presidente del Consiglio regionale del Lazio, Giuseppe Proietti, Sindaco di Tivoli, Andrea Bruciati, Direttore dell’Istituto autonomo Villa Adriana e Villa d’Este, Luca Fornari, Amministratore Delegato dell’ATCL e Martina Santese, Direttrice artistica del Festival.

“Questa è una festa per Tivoli, e anche la conferma della grande attenzione che la Regione Lazio sta mettendo per offrire a tutti, cittadini e visitatori, appuntamenti musicali e culturali di qualità grazie ad una formula vincente: una bellissima offerta di spettacoli, musica, teatro e cultura da vivere nei luoghi magici del nostro territorio.
Lo stiamo facendo al Castello di Santa Severa con concerti, teatro e mostre, e ora a Tivoli proponiamo una kermesse di musica ed eventi nel contesto unico di Villa Adriana e Villa d’Este, siti patrimonio dell’UNESCO, e tra le vie della città. Un modo per regalare agli spettatori delle serate uniche, stare insieme, godere della bellezza e creatività della nostra regione
”. Dichiara il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Siamo ormai giunti all’ottava edizione, e ogni anno l’emozione è sempre più grande – dichiara il Presidente del Consiglio regionale del Lazio Marco Vincenzi – Ogni anno il “TivoliFest” attira persone non solo dalla Capitale, ma da tutto il territorio regionale.
Con artisti del calibro di quelli che si esibiranno sui nostri palcoscenici si tratta di occasioni che non si possono perdere. Saranno giorni importanti ed è nostro compito, come istituzioni, far sì che si possa investire al meglio in questo evento. La partecipazione dei diversi enti dà sicuramente al Festival una forza più grande. La massima condivisione è davvero importante per convogliare un messaggio: lavorando insieme possiamo realizzare non solo i bisogni dei nostri cittadini, ma possiamo investire sui sogni di tutta la comunità
“. Così Marco Vincenzi, Presidente del Consiglio regionale del Lazio

La città di Tivoli è fiera di ospitare artisti di altissimo livello nelle vie e piazze medievali del suo centro storico, a Villa d’Este, splendido gioiello rinascimentale, e a Villa Adriana, una delle più grandiose opere della Roma medio imperiale, capitale del Mediterraneo e dell’Occidente – afferma il Sindaco di Tivoli Giuseppe Proietti -. In questi maestosi luoghi, cultura e bellezza si fondono per offrire uno spettacolo indimenticabile. Il festival, che arricchisce il calendario di eventi dell’estate tiburtina, è frutto di uno sforzo comune. I più sentiti ringraziamenti vanno a Nicola Zingaretti, a Marco Vincenzi, alla Regione Lazio, che ha finanziato il progetto, e agli altri partner che hanno collaborato con l’Amministrazione comunale per rendere la kermesse possibile, l’Istituto Autonomo Villa Adriana Villa d’Este e l’Atcl“.

Sentiamo fortemente questa collaborazione con la Regione Lazio, il Comune di Tivoli e l’A.T.C.L. – commenta il Direttore dell’Istituto Autonomo Villa Adriana e Villa d’Este Andrea Bruciati – perché ci dà l’occasione di coniugare la straordinarietà monumentale e paesaggistica di Villa Adriana e l’incantevole giardino di delizie di Villa d’Este con l’intrattenimento musicale di alto profilo. Le Villae non sono solo il racconto di sé stesse, ma il luogo di infinite possibili narrazioni, aperte a tutto tondo alla creatività, pertanto sempre inedite e metamorfiche.  

Eventi come questo generano un connubio virtuoso tra realtà che lavorano insieme sul territorio per rinnovare il rapporto con la comunità di riferimento e allargare la proposta culturale destinata al pubblico universale del nostro Istituto”.

Come ATCL, Circuito multidisciplinare di promozione e diffusione dello spettacolo dal vivo nel Lazio, sostenuto da MIC – Ministero della Cultura e Regione Lazio, che ne è anche socia, siamo molto contenti di collaborare con il Comune di Tivoli per la realizzazione di questa edizione di TivoliFest: quattro grandi appuntamenti in luoghi storici della città. Da sempre il Circuito è al servizio dei comuni soci nella ideazione e realizzazione di eventi e manifestazioni che possano valorizzare il patrimonio artistico attraverso la cultura quale strumento di crescita degli individui, del senso di comunità e di identità dei territori” afferma Luca Fornari, amministratore delegato di ATCL.

Tivoli è una città che si caratterizza per l’incredibile valore e densità del suo patrimonio culturale – dichiara la direttrice artistica del Festival Martina Santese – Il TivoliFest sarà l’occasione per vivere questi luoghi attraverso i diversi linguaggi della musica e dell’arte con quattro appuntamenti che vedranno protagonisti alcuni degli artisti più interessanti del panorama jazz, pop, funky e di musica popolare italiani. Un festival pensato per tutti, in un’ottica di apertura e condivisione della bellezza come esperienza arricchente ed imprescindibile nel percorso individuale di ognuno. Un grazie alle Istituzioni dalla cui collaborazione è nata questa nuova opportunità per le politiche culturali del territorio”.

Guarda anche...

radure

Radure. Spazi culturali lungo la Via Francigena del Sud a Norma

Radure. Spazi culturali lungo la Via Francigena del Sud, IV edizione, a cura dei Comuni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.