sabaudia
Stefano Schettino

Il Sabaudia Pallavolo cede (3-1) nella trasferta in casa del Marcianise


Il Sabaudia Pallavolo torna con un risultato negativo dalla trasferta in casa del Volley Marcianise. La formazione guidata da coach Marco Sacucci ha subìto un k.o. in quattro set (3-1) interrompendo una striscia di sette partite in cui, sempre al tie-break, la squadra di Sabaudia era comunque andata sempre a punti.

La sconfitta di Marcianise, la quinta stagionale, lascia il Sabaudia a quota 12 punti in ottava posizione. «Sicuramente non sono contento di questo risultato e nell’analisi dobbiamo essere più onesti e dire che così stiamo raccogliendo i frutti di quello che non facciamo – chiarisce Lino Capriglione, vice presidente del Sabaudia – A questo punto della stagione bisognerà guardarci negli occhi e soprattutto fare un’analisi interna così capiremo meglio quali sono i margini di ciascun giocatore.

Mi aspetto che chi avrà voglia di continuare ad alimentare il nostro progetto lo possa dimostrare sia in allenamento sia in partita». Il vice presidente dei pontini è piuttosto amareggiato a fine match: «La pallavolo è un gioco di squadra ed è molto importante che tutti possano dare il loro contributo, poi ovviamente ci può stare in una partita che qualcuno vada meglio e altri peggio ma dobbiamo parlare di un gioco collettivo – in questa partita quando abbiamo giocato con il giusto atteggiamento abbiamo vinto un set. Cosa si può salvare? Direi molto poco. Finora abbiamo ottenuto molti tie-break, tanti persi e per quanto mi riguarda il fatto di aver preso punti in sette partite vuol dire poco: sono convinto che in queste partite abbiamo perso tanti punti che invece dovevamo conquistare».

Il Sabaudia è riuscita a prevalere solo nel secondo set con un recupero che aveva momentaneamente riaperto il match. «Possiamo dire che la partita per noi non è mai realmente iniziata e siamo stati sempre sotto, purtroppo sono mancate alcune cose e c’è stata troppa imprecisione, questo ha reso faticoso il nostro gioco – aggiunge Miriam Rizzardi, dirigente del Sabaudia – I nostri avversari sono stati bravi ad approfittare di quello che abbiamo concesso, noi non siamo stati incisivi e non abbiamo avuto continuità e purtroppo la sconfitta è stata una conseguenza. Inutile nasconderci era una partita che volevamo e dovevamo vincere ma purtroppo le cose non sono andate così.

Ora la strada è sicuramente in salita perché ci attendono 3 gare difficili in una settimana e dobbiamo ritrovare un equilibrio psicologico prima di tutto». Il Sabaudia cede nel primo set 25-22, poi con risultato capovolto rimette la partita in parità sull’1-1 (22-25) ma nel terzo parziale i padroni di casa del Marcianise rimettono il naso avanti con un 25-11 che riporta i campani avanti due set a uno. Con questo risultato il quarto spicchio di gara diventa decisivo e i padroni di casa lo portano a casa con il 25-17 che chiude i conti e consegna la vittoria alla formazione campana.

Volley Marcianise – Sabaudia Pallavolo 3-1
Volley Marcianise: Ciardo 2, Ruiz 17, Vetrano 10, Lucarelli 24, Libraro 13, Bonina 4, Vacchiano (L). N.E. Bizzarro, Leone, Siciliano, De Prisco, De Luca. All. Nacci.
Sabaudia Pallavolo: Schettino 1, Zornetta 18, De Vito 3, Malvestiti 6, De Paola 13, Tognoni 8, Meglio (L), Rondoni (L). N.E. Catinelli, Mastracci, Molinari, Rossato. All. Saccucci. ARBITRI: Gaetano, Stancati.
Parziali: 25-22, 22-25, 25-11, 25-17
NOTE – durata set: 32′, 28′, 22′, 25′; tot: 107′.


Guarda anche...

Pallavolo Sabaudia

Sabaudia torna da Lecce con un solo punto: pontini sconfitti al tie-break

Il Sabaudia torna con un punto dalla trasferta in casa dell’Aurispa Libellula Lecce: al palazzetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.