marina di latina
Latina mare

PD Latina, Campagna: “Sosteniamo i titolari dei chioschi andati a fuoco”


“È importante sostenere i titolari dei chioschi andati a fuoco: la nuova amministrazione comunale, in questo senso, deve agire il prima possibile”. Così Valeria Campagna, Consigliera Comunale del Partito Democratico, in una nota.

“Ad esempio – spiega Campagna – chiediamo alla Sindaca di ragionare sulla possibilità di restituire il canone unico che i titolari dei chioschi hanno già pagato. Si tratta di una spesa ingente di diverse migliaia di euro che, visti gli attentati subiti, rischia di diventare un investimento perso. Ma anche di valutare di erogare un contributo straordinario per agevolare la loro ripartenza. E poi – aggiunge – di accelerare affinché si possano sostituire i chioschi incendiati con nuove strutture provvisorie, così che i titolari possano partire con l’imminente stagione estiva”.

Allo stesso tempo Campagna sollecita un intervento regionale relativo al primo chiosco: “E’ fondamentale sostenere economicamente la ricostruzione del chiosco e far immediatamente ripartire il progetto ‘Latinadamare’. Da questo punto di vista mi sono personalmente attivata e spero che nei prossimi giorni avremo importanti aggiornamenti in questo senso. È imprescindibile far ripartire l’economia del nostro litorale e, allo stesso tempo, agire a tutela della legalità. Ogni giorno che i chioschi resteranno chiusi sarà una sconfitta per la città”.

Infine: “Siamo difronte ad un’azione criminale che deve vedere una risposta, netta e decisa, da parte della comunità latinense. Non ci tireremo indietro nella difesa della legalità. A questo scopo – conclude – tante realtà locali, spontaneamente, si stanno muovendo per organizzare una manifestazione pubblica per il prossimo weekend”.

Comunicato Stampa: Partito Democratico Latina


Guarda anche...

Piscina Latina

Piscina scoperta, ultimati i lavori del Comune di Latina

“I lavori del Comune per la copertura pressostatica della piscina scoperta di via dei Mille …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *