aprilia

Aprilia, aree verdi disponibili per l’affidamento per associazioni e privati


Una comunità che condivide gli spazi di verde pubblico, anche in termini di cura e manutenzione, rappresenta un segnale di crescita da incentivare. Per questo l’amministrazione ha intenzione di dare nuova linfa per favorire e sostenere l’affidamento delle aree verdi in gestione alle associazioni, ai comitati di quartiere e alle attività del territorio,

Nei giorni scorsi infatti il settore Ambiente ed ecologia ha effettuato un lavoro di ricognizione finalizzato ad aggiornare l’elenco delle aree verdi disponibili per l’adozione, visionabile all’indirizzo https://www.comune.aprilia.lt.it/verde-pubblico/ .

 Le associazioni, i comitati e i privati intenzionati ad adottare lo spazio e ad occuparsi della manutenzione, potranno presentare domanda compilando la modulistica scaricabile dal sito istituzionale, scorrendo la pagina al link sopra riportato.

 “Cercando di assecondare le continue richieste di informazioni avanzate da associazioni e privati – sottolinea il vicesindaco e assessore all’ambiente Vittorio Marchitti – abbiamo lavorato per aggiornare l’elenco delle aree verdi che ad oggi sono disponili per l’adozione. Questo lavoro di ricognizione è stato necessario per poter verificare le aree ancora regolarmente assegnate e quelle tornate disponibili dopo la scadenza delle convenzioni non rinnovate. Ora abbiamo una fotografia più chiara e pertanto invitiamo le associazioni, i comitati di quartiere – ai quali va rinnovato un sostegno in termini di mezzi e contributi – e i privati interessati alle adozioni al fine di poter effettuare sponsorizzazioni come previsto dal regolamento, a formalizzare la richiesta di adozione, anche per abbellire gli ingressi della Città. L’attenzione e la cura che insieme sapremo riversare sugli spazi pubblici, sarà un beneficio per l’intera collettività”.

Comunicato Stampa: Comune di Aprilia


Guarda anche...

asilo-nido

Finanziato un nuovo asilo nido ad Aprilia

Il Governo accoglie una richiesta di finanziamento avanzata dall’amministrazione, portando a tre il numero degli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *