HC Pontinia
Luisella Podda al tiro ph Sabrina Rossi

L’HC Cassa Rurale Pontinia impegnata a Sassari, poi la pausa per le Nazionali


L’HC Cassa Rurale Pontinia è alla ricerca di conferme. Dopo le due vittorie consecutive in campionato la squadra pontina è attesa da una lunga trasferta in Sardegna in casa del Lions Sassari. Il match, valido per la quarta giornata del campionato di serie A1 femminile, vedrà il Pontinia impegnato in casa in una formazione che è già alla ricerca di punti pesanti e per questo, oltre alla fisiologica lunghezza della trasferta, imporrà a Colloredo e compagne un livello di attenzione e concentrazione sempre più alto. In classifica il Pontinia, con due vittorie su due partite finora disputate (nella prima ha osservato il turno di riposo), viaggia a punteggio pieno con quattro punti con 69 gol realizzati e 43 subiti mentre il Sassari (in tre gare) ne ha realizzati 63 e subiti 105.

«Sarà una partita in cui dovremo tenere l’intensità e la concentrazione alte fin dal primo minuto perché sfidiamo un avversario con tante giocatrici molto giovani e che hanno tanta voglia di fare e dimostrare, per questo non andranno sottovalutate per nessun motivo – chiarisce Martina Sitzia, portiere del Pontinia – In questa stagione mi sto trovando molto bene, mi sento più matura anche perché è il secondo anno qui e mi trovo molto più a mio agio: stiamo svolgendo anche più allenamenti specifici per i portieri insieme a Ciro Iengo e mi sento più pronta in campo, spero di poter dare sempre il mio contributo quando mi verrà richiesto».

Il Pontinia si presenta a questo appuntamento dopo la netta vittoria imposta al Venplast Dossobuono nel match giocato al palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia: il successo è arrivato per 32-23 e le giocatrici di coach Antonj Laera hanno anche potuto beneficiare di un’ampia rotazione.

«L’avvio di campionato è sicuramente positivo, con due successi, ma anche perché siamo una squadra che si sta compattando e ci stiamo integrando anche con le nuove arrivate – aggiunge la 19enne che, oltre a giocare in serie A1 è anche una studentessa di fisioterapia presso la sede di Latina dell’Università La Sapienza – Per quanto riguarda la Coppa, posso dire che sono state due partite che ci hanno aiutato a crescere e, nonostante, il risultato siamo state brave a non mollare: non è mai mancata la voglia di lottare fino all’ultimo e penso che bisogna fare i complimenti alla formazione slovacca che nella seconda partita è stata più lucida di noi».

Nonostante la stagione si appena iniziata per il Pontinia è già un momento importante perché arriva dopo il doppio confronto in Slovacchia con lo Slovan Duslo Sala: in Ehf European Cup il Pontinia finora ha giocato quattro partite in due partecipazioni consecutive con un bilancio in assoluta parità, ovvero due vittorie e due sconfitte. Dopo la trasferta di Sassari il Pontinia tornerà a giocare il 21 ottobre: al termine della pausa per la Nazionali in cui saranno sicuramente impegnate almeno tre giocatrici del Pontinia (Mkadem, Panayotova e Podda). Si ritorna in campo in casa contro Casalgrande Padana (21 ottobre alle ore 17:00), poi si va in Trentino con Mezzocorona (28 ottobre alle ore 16:00), quindi in casa con il Bressanone (4 novembre alle ore 17:00) e poi la complicatissima trasferta in Sicilia con la super corazzata Erice l’11 novembre alle 20:30, un vero e proprio tour de force che metterà a dura prova la squadra di Pontinia.

Comunicato Stampa:  HC Cassa Rurale Pontinia 


Guarda anche...

HC Cassa Rurale Pontinia

l’HC Cassa Rurale Pontinia parte per le Final8 di Riccione di Coppa Italia

L’HC Cassa Rurale Pontinia è pronta per iniziare l’avventura nella Final Eight di Coppa Italia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *