comune-di-latina

Variazione di bilancio da oltre 4 milioni di euro, gli indirizzi dell’amministrazione


Oggi il Consiglio comunale di Latina ha approvato, a maggioranza, la seconda variazione di bilancio dalla data del suo insediamento. Per l’annualità in corso la manovra è stata pari ad un importo di 4.087.716 euro.

L’assessore al Bilancio Ada Nasti, durante la seduta, ha illustrato i dettagli della variazione, rappresentando che “circa il 50% della variazione è riferibile a trasferimenti regionali e statali che entrano nel bilancio comunale per finanziare interventi nel settore dei servizi sociali, pubblica istruzione e beni culturali”.

“Ottocentomila euro di risorse di bilancio verranno utilizzate – ha spiegato nel dettaglio l’assessore Nasti – per far fronte, nella misura di 275mila euro, alle necessità evidenziate dai Servizi sociali dell’ente, 88.550 euro serviranno  per finanziare le maggiori spese legali derivanti dal contenzioso in essere, come segnalato dall’Avvocatura comunale, 130.000 euro andranno a coprire le iniziative che l’amministrazione sta organizzando per i festeggiamenti del Natale,187.500 euro serviranno invece ad effettuare interventi di manutenzione degli edifici comunali nonché interventi di pulizia dell’area  ex Svar, 140mila euro infine consentiranno il rimborso dei tributi comunali a favore dei cittadini aventi diritto”.

L’assessore Nasti ha anche sottolineato l’utilizzo di somme per circa un milione di euro, derivanti dall’utilizzo di avanzo vincolato, destinati principalmente a interventi manutentivi e di valorizzazione dei beni culturali e del patrimonio comunale.

“Questo è un giorno importante per l’amministrazione, per il Comune e per la comunità di Latina”, ha dichiarato il sindaco Matilde Celentano poco prima di procedere alla votazione. “A meno di due mesi e mezzo dalla fine dell’anno andiamo ad effettuare una variazione di bilancio – ha affermato la prima cittadina – che ci consente di finanziare iniziative previste nel nostro programma. Abbiamo oggi in esame variazioni che certo non consento di riscrivere il bilancio ereditato dalla gestione commissariale ma consentono di dare i primi indirizzi politici di questa amministrazione. Sarà possibile far ripartire nell’immediatezza la stagione teatrale al D’Annunzio. Domani pomeriggio terremo con l’Actl una conferenza stampa per la presentazione della stagione teatrale. Abbiamo un patrimonio importante che tuttavia non è fruibile. Per questo abbiamo recuperato risorse per la manutenzione straordinaria del museo Procoio, interventi necessari per la riapertura. Stiamo facendo i salti mortali per ripristinare l’offerta culturale di Latina.  Stiamo investendo molto in questo settore. E la candidatura di Latina a Capitale italiana della cultura 2026 viaggia in questa direzione”.

Nel corso del suo intervento, il sindaco ha dato evidenza ai “fondi comunali  stanziati per il cofinanziamento di una progettazione di valorizzazione dei luoghi della cultura”.

“Ci avviciniamo al Natale – ha proseguito – Andiamo oggi ad impegnare risorse per la programmazione delle manifestazioni e per l’installazione delle luminarie”.

“Voglio segnalare – ha aggiunto il sindaco Celentano- gli importi stanziati per interventi e iniziative sportive e a favore dei giovani e per il turismo. Tra le variazioni di bilancio abbiamo previsto anche incentivi al personale dipendente del Comune”.

“Mi preme sottolineare infine, non certo per ordine di importanza, le variazioni a beneficio dei servizi Welfare per erogazioni assistenziali liberali di contrasto alla povertà,  per iniziative in favore di anziani, disabili e invalidi e per il servizio tutele curatele amministrazione di sostegno”, ha concluso il sindaco.

Comunicato Stampa: Comune di Latina


Guarda anche...

abc latina

Servizio straordinario di pulizia marciapiedi, le dichiarazioni del Sindaco di Latina

“Da lunedì, finalmente, prenderà il via il servizio straordinario di diserbo meccanico, spazzamento meccanizzato e lavaggio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *