A Viareggio raduno-regata annuale delle Vele Storiche

Ai nastri di partenza la dodicesima edizione del raduno-regata annuale delle Vele Storiche Viareggio, in programma nella città toscana dal 13 al 16 ottobre, ultimo appuntamento della stagione prima della pausa invernale, organizzato dall’Associazione Vele Storiche di Viareggio in collaborazione con l’Aive (Associazione Italiana Vele d’Epoca) e il Club Nautico Versilia.

Sono già oltre quaranta le vele d’epoca e classiche iscritte alla manifestazione, come la storica Gometra sloop bermudiano del 1925 disegnata da Alfred Mylne e appena restaurata. Dopo avere navigato tra la Scozia e la Cornovaglia, nel 1939 venne scelta dalla Norvegia, poi invasa dai nazisti, per trasferire al sicuro in Canada le riserve d’oro della Corona norvegese, da qui il soprannome di “The Gold Ship” che l’ha accompagnata fino ai nostri giorni. Tra gli altri iscritti lo sloop Mopi (1953), l’8 Metri Stazza Internazionale Margaret (1926), il ketch Estella (1946) e Ilda (1946), che festeggeranno rispettivamente 90 e 70 anni, il One Tonner Ojalà II (1973), il cutter bermudiano Oenone (1935), la storica Ardi (ex Kerkyra II) del 1968 sulla quale navigava l’eroe della vela Ammiraglio Agostino Straulino, Bufeo Blanco (1963) e il cutter aurico Vistona del 1937, il cui armatore Gian Battista Borea d’Olmo, presenterà il libro dedicato agli 80 anni di storia della barca Per il secondo anno consecutivo il Raduno Vele Storiche Viareggio rimetterà in palio il Trofeo Challenge Sangermani, riservato a tutti gli scafi varati dall’omonimo cantiere che parteciperanno alla manifestazione, e il Trofeo Challenge Ammiraglio Florindo Cerri, assegnato all’imbarcazione che per prima avrà girato la prima boa in regata.

Newsletter

Guarda anche..

Capacchione a Viareggio: subito norma salva-pertinenziali e riforma del Codice della Navigazione

La riunione del Sindacato Italiano Balneari/FIPE- Confcommercio per fare il punto della situazione e per …