romano battisiti

Le Fiamme Gialle festeggiano il pluricampione Romano Battisti

Le Fiamme Gialle ed il mondo sportivo festeggiano il pluricampione pontino Romano Battisti


La città di Sabaudia al centro dell’attività sportiva che in questo caso specifico ha interessato il settore della Vela ed un giovane campione, che ha ottenuto dei risultati che lo hanno fatto confermato la sua crescita e che lo hanno fatto conoscere in tutto il mondo. “Tra qualche giorno vi farò sapere se andrò alle Olimpiadi di Tokio”: così si è espresso il campione Romano Battisti nel corso dell‘incontro, svoltosi a Sabaudia, martedì 28 aprile, presso lo storico palazzo Mazzoni. Nella circostanza l’Amministrazione Comunale e le Fiamme Gialle hanno festeggiato il canottiere Romano Battisti, alla luce dell’ultimo anno prestato al settore della Vela, nel ruolo di “grinder” del Team Luna Rossa Prada Pirelli.


Romano, davanti ai successi ottenuti, si è confermato come un atleta di valore, già medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di Londra 2012 in “doppio” e più volte medagliato ai Campionati del Mondo di Canottaggio. Quest’ultimo anno ha partecipato alla campagna in Nuova Zelanda con l’imbarcazione italiana del Patron Bertelli, che, nel mese di febbraio, ha conquistato la “Prada Cup” contro il Team Ineos UK. Nella sfida finale dei detentori della Coppa America, i padroni di casa del team Emirates New Zeland, la barca azzurra è entrata nella storia come prima italiana ad ottenere tre vittorie nella fase finale dell’Americàs Cup.


L’ex atleta delle FF.GG. Flavia Tartaglini, campionessa di windsurf, ha coordinato la cerimonia della premiazione facendo scaturire il giallo circa le intenzioni future del campione Battisti a proposito di una probabile partecipazione ai Giochi Olimpici di Tokio. In particolare, “Galeotto” è risultato l’incontro sul lago di Paola tra gli atleti delle Fiamme Gialle con la barca sulla quale si stava allenando il finanziere Battisti, che ha scatenato la curiosità dei giornalisti.


Alla premiazione presenti diversi protagonisti del mondo sportivo, il Gen. Vincenzo Parrinello, Comandante del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle. A fare gli onori di casa, il Sindaco di Sabaudia, Giada Gervasi, il Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza Gen. B Flavio Aniello. Tra le Autorità, presenti, il Presidente della Federazione Italia Vela Francesco Ettorre, il Segretario Generale della Federazione Italiana Canottaggio, Maurizio Leone, il Sindaco di Priverno Anna Maria Bilancia, il Sindaco di Maenza, Mauro Sperduti, il Presidente Onorario della Fiamme Gialle, Gianni Gola, il Comandante dell’Artiglieria Controaerei, Gen. B. Fabrizio Argiolas, ed i rappresentanti dei Gruppi Sportivi Militari di Sabaudia.


L’artista Antonio Di Crescienzo, ex canottiere GdF, ha realizzato un pregevole quadro di intenso valore sportivo.
L’appuntato Romano Battisti, nativo di Priverno e residente a Maenza, ha ricevuto un “Encomio Solenne”, una delle ricompense militari più importanti per meritevole comportamento in servizio. E’ stato festeggiato intensamente dalla sua famiglia, dalla moglie Sara, dai genitori Nazzareno e Annunziata e dalle sorelle Carolina e Alessia.


Mario Tieghi

Guarda anche...

borgo vodice

Sabaudia. Impianti sportivi, firmate altre tre concessioni temporanee

Per la palestra di Borgo Vodice il Sindaco Gervasi ha ricevuto le associazioni richiedenti per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.