francesca di mario

Francesca Di Mario vince la tappa del Campionato italiano di Federcarni

Francesca Di Mario, 23 anni, vince la tappa di Latina del Campionato italiano nazionale di Federcarni Confcommercio Lazio Sud, che si è svolta ieri (domenica 12 giugno), presso il Campus dei Mestieri.

Francesca si è aggiudicata anche il titolo della migliore mortadella innovativa, realizzando un ‘matrimonio’ tra più sapori, in particolare quello degli agrumi.

La vincitrice è stata premiata dall’Ambasciatore Federcarni per il Centro-Sud Dino Muraro, con un coltello celebrativo. Cortello d’Argento, invece, assegnato a Mattia Pacilli premiato per i suoi preparati.


A organizzare l’appuntamento, che ha visto cimentarsi ben 13 giovani macellai, con il coordinamento della Federazione Nazionale Macellai, è stata la sezione locale di Federcarni Confcommercio Lazio Sud, capitanata dal Presidente Mara Labella, affiancata dai macellai dell’associazione, da Bruno Bulgarelli e Augusto Muraro – Direttivo Federcarni, dall’Ambasciatore Federcarni per il Centro-Sud e membro del Collegio dei Probiviri – , nonché dallo staff di Latina Formazione e Lavoro Augusto Muraro, omaggiato dagli organizzatori di una targa di riconoscimento per il lavoro che svolge quotidianamente per l’associazione.

Presente all’evento anche il presidente nazionale Federcarni Maurizio Arosio, il presidente Federcarni Confcommercio Lazio Sud con delega allo sviluppo della provincia di Frosinone Davide Cecconi e il responsabile marketing Francesco D’Agostino.

I candidati si sono affrontati in una prova della durata complessiva di circa 2h e 30′. In questo tempo hanno lavorato la carne secondo regole precise. I giovani macellai sono stati valutati sulla base di 8 criteri di valutazione: disosso, sezionamento, manualità sia nel taglio sia nella legatura, ordine e pulizia, minimo scarto, inventiva e fantasia, presentazione, degustazione.


“Non posso che essere soddisfatto per il successo della manifestazione – ha dichiarato il vice presidente Confcommercio Lazio Sud con delega allo sviluppo delle province di Frosinone e Latina Fabio Loreto -. Dopo mesi di stop causato dalla pandemia, finalmente è ripresa l’avventura dei giovani macellai ai Campionati italiani.

La tappa a Latina è la prima di una lunga serie, che ci vedranno protagonisti nella nostra provincia. Insieme Mara Labella e a Davide Cecconi abbiamo proposto al presidente nazionale Maurizio Arosio di organizzare una tappa del Campionato a Fiuggi. Il successo dei nostri ragazzi ci rende ancora più orgogliosi e con la voglia di fare sempre meglio”.

“Complimenti ai giovani macellai. Bravissimi tutti – ha dichiarato il presidente Federcani Confcommercio Lazio Sud Mara Labella -. Nel corso della gara hanno dimostrato grande professionalità e innovazione nella lavorazione della carne, non posso che augurare a questi giovani un futuro roseo. La loro crescita in questo settore e per noi motivo di orgoglio. Sono il nostro futuro”.


“Sono soddisfatto. Soddisfatto – ha sottolineato il presidente Federcarni Confcommercio Lazio Sud con delega allo sviluppo della provincia di Frosinone Davide Cecconi – perché è bello vedere i giovani cimentarsi nel lavoro del macellaio. Un lavoro che, fino a circa dieci anni fa veniva considerato poco.

Oggi, vedere questi ragazzi, così motivati e soprattutto competenti, mi fa pensare che la figura del macellaio prosegue con loro. Sono il nostro futuro. Rispetto alla mia generazione, passione che mi è stata tramandata dai miei genitori, oggi questi giovani macellai hanno la possibilità di formarsi e di acquisire nuove tecniche e competenze.

Per questo invito gli istituti Alberghieri a considerare di più questa figura all’interno del food alimentare. Negli ultimi anni si sta creando una sinergia tra Chef e macellai per elaborare sempre piatti particolari con l’aiuto della competenza dei macellai”.

Guarda anche...

sicurezza lavoro

Sicurezza sul lavoro: cgil, cisl e uil sottoscrivono i progetti inail

La Tecnologia per sconfiggere la piaga sociale degli infortuni e morti sul lavoro. Sottoscritti da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.