percorso Dabar

A Gaeta si terrà l’incontro del percorso Dabar

Gaeta (LT), torna il percorso Dabar sulla parola “mistero”
L’arcivescovo di Gaeta Luigi Vari in dialogo con lo storico dell’arte Carmelo Occhipinti e il ricercatore e fisico Giorgio Fornetti, accompagnati dalla musica e dalla poesia di Luca Maucèri

Giovedì 12 agosto ore 21.30
Terrazza del Campanile della Cattedrale, ingresso da via Duomo
ingresso libero, fino a esaurimento posti
 
Giovedì 12 agosto alle 21.30 sulla terrazza del campanile della Basilica Cattedrale di Gaeta (ingresso da via Duomo) si terrà un nuovo appuntamento del percorso diocesano Dabar, dopo la ricchezza dell’esperienza online di Dabar Cuore (https://youtu.be/H18cIMEPnjM).

Dabar è il percorso della Chiesa di Gaeta per riscoprire le parole importanti della vita, grazie alla Parola di Dio e alle parole degli uomini.
Tema dell’incontro sarà la parola ‘mistero’. L’arcivescovo di Gaeta Luigi Vari dialogherà con il professor Carmelo Occhipinti, storico dell’arte e docente presso l’Università Tor Vergata di Roma, e il professor Giorgio Fornetti, fisico e ricercatore dell’Enea. L’incontro sarà accompagnato dalla musica e dalla poesia di Luca Maucèri, Donato Cedrone al violoncello, Monica Canfora al violino e Roberta Palmigiani alla viola.


Il cammino di Dabar, nato nel 2018, è stato realizzato negli anni con il coinvolgimento delle comunità ecclesiali e civili del territorio diocesano.

Sono incontri che uniscono riflessioni, testimonianze, musica, danza, spiritualità e cultura. Un lavoro di sinergia con tutti gli uomini e donne di buona volontà per dare potere alle parole perdute del nostro tempo.


L’accesso alla terrazza del campanile sarà consentito fino a esaurimento posti (200), nel rispetto delle norme anti Covid. Info su arcidiocesigaeta.it, info@arcidiocesigaeta.it.

Guarda anche...

aprilia

Arcipelago Educativo, un successo per il progetto di Save the Children ad Aprilia

Si chiude oggi, 8 settembre 2021, Arcipelago Educativo, l’iniziativa estiva organizzata ad Aprilia da Save …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.