aprilia

Aprilia. Premio “Masio Lauretti”, conclusa edizione 2021

Premio “Masio Lauretti”, conclusa edizione 2021 con la cerimonia di premiazione domenica scorsa in Aula Consiliare

Domenica scorsa, 10 Ottobre 2021, si è conclusa – con le premiazioni in Sala Consiliare – la VI Edizione del Premio Nazionale di Poesia “Masio Lauretti”.

La cerimonia, nel pieno rispetto delle normative anti-Covid, è stata suddivisa in due sessioni: la prima riservata alle premiazioni di studenti delle Scuole Medie, mentre la seconda a quelli delle Scuole Superiori.

Il concorso, ideato da Franca Palmieri sei anni fa, con il patrocinio di WikiPoesia e del Comune di Aprilia, si rivolge a studenti e studentesse di tutta Italia e viene spesso considerato il compimento di un percorso poetico individuale, all’interno di un laboratorio scolastico allargato.

Alla presenza di familiari, insegnanti, giurati e autorità, i ragazzi hanno condiviso le poesie, trasmettendo il loro “sentire” profondo, in un clima di intensa vicinanza emotiva.

“Quest’anno è stato problematico per tutti – ha commentato Franca Palmieri – abbiamo vissuto insidie e paure riguardo il benessere, ma la poesia è emersa con forza dalla pandemia con tutte le sue inquietudini, attese e speranze. Qualcuno pensa che la poesia sia inutile, altri che cambi il mondo, di sicuro allevia il dolore e sprigiona la vitalità di chi la scrive, ma anche di chi la legge o l’ascolta.

I giovani sono riusciti, nonostante le difficoltà scolastiche, a scrivere, esplorando l’interno e l’esterno di loro stessi e lo hanno fatto in modo sublime, con la grande capacità inventiva di cui sono capaci, regalandoci un tempo di riflessione che oggi va scomparendo”.

A ricevere Menzioni d’Onore e di Merito, è venuta ad Aprilia una delegazione da Alfonsine (RA), con alcune alunne, un genitore e una docente.

Da Fiumefreddo di Sicilia (CT), è giunta Miriam Monaco, terza classificata, mentre dall’Abruzzo ha presenziato all’evento di domenica il diciannovenne Fausto Rosa, 1° classificato, cui è stato offerto il ruolo di giurato nella prossima edizione.

Anche da Lecce e da Udine, sono arrivate due studentesse finaliste. Hanno preso parte alla cerimonia anche altri studenti provenienti da Roma, Pontinia, Ariccia, Ostia, Pomezia, Anzio, Nettuno. A tutti i vincitori sono state donate le Antologie del Premio, insieme a targhe, medaglie, segnalibri magnetici, libri di narrativa, poesia e vocabolari.

L’Ordine dei Medici ha consegnato quattro premi in denaro ai primi tre Classificati delle Superiori e al Vincitore del premio dedicato all’ascolto empatico.

Per il Comune di Aprilia era presente all’evento l’Assessora Francesca Barbaliscia, delegata dal Sindaco e dall’Assessore alla Cultura Gianluca Fanucci. Hanno preso parte alla cerimonia la Presidente dell’Associazione Sfera, Prof.ssa Marilena Ferraro, il Dottor Aldo Pastore, Consigliere O.d.M. di Latina, il Consigliere del C.G. Leonardo Molinari, i giurati Dante Maffia, scrittore e candidato al Nobel, la scrittrice Antonella Rizzo, la neuropsichiatra Giada Lauretti, la scrittrice Franca Palmieri, il dottore in scienze politiche Elvis Martino, lo studente di Lettere Nicolò D’Ignazio.

“A tutti loro, ad Audiokit di Aprilia, alla Profumeria Prioli, al Centro EMDR Terapia Roma, ai signori Gazzi, Bianchini, Grillo, Lauretti – conclude Franca Palmieri – vanno i migliori ringraziamenti per aver offerto ai giovani dei prestigiosi riconoscimenti in una importante cornice istituzionale e per il sostegno morale ed economico necessario alla buona riuscita del Progetto”.

“Il premio di poesia Masio Lauretti è un fiore all’occhiello per la nostra Città – commenta l’Assessore alla Cultura Gianluca Fanucci – incoraggiando l’espressione poetica tra i ragazzi e le ragazze delle scuole medie inferiori e superiori, di fatto consente alla poesia di trovare spazio tra le nuove generazioni e agli studenti di sperimentare occasioni per riflettere su se stessi e di ritrovare il piacere, proprio come è scritto nella motivazione del premio – di seguire un processo, con i suoi tempi, le sue pause, il suo tornare, indietreggiare e avanzare.

Insomma, è un bel modo per accompagnare i ragazzi nel lento percorso della vita e della crescita personale. Per questo, ringrazio a nome dell’Amministrazione comunale, gli organizzatori e in particolar modo Franca Palmieri, per questa splendida opportunità che donano alla nostra Città e alle scuole di tutta Italia”.

Guarda anche...

passo carrabile

Aprilia. Passi carrabili, l’Amministrazione incontra l’Associazione Geometri

Per facilitare esame richieste: chiarimenti e un percorso di collaborazione Nel pomeriggio di ieri, si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.