tiziano lauri
Tiziano Lauri

Tiziano Lauri (Terzo Polo) candidato all’uninominale di Latina

Dall’autostrada alla sanità territoriale, passando per agricoltura 4.0 e investimenti sui giovani: “Il territorio ha un’opportunità di cambiamento unica e noi vogliamo essere lo strumento al servizio di tutti i cittadini”.

Entra nel vivo la campagna elettorale per il rinnovo dei seggi del Parlamento italiano ed è Tiziano Lauri il volto nuovo originario della Città di Sabaudia il candidato all’uninominale per la Camera dei Deputati della circoscrizione di Latina scelto dal Terzo Polo per le prossime elezioni politiche del 25 settembre 2022. Lauri non è un neofita della politica: trentenne, marito di Elisabetta e papà della piccola Aurora, ha già maturato esperienza nell’amministrazione pubblica prima come Consigliere comunale di Sabaudia e poi come Assessore all’ambiente per la stessa città. Laureato in Management e Diritto d’impresa presso la Facoltà di Economia della Sapienza ad oggi è funzionario pubblico del Comune di Sonnino. 

Lauri è il Coordinatore di Azione per Sabaudia, gruppo politico che nelle recenti amministrative comunali ha eletto il primo Consigliere comunale della provincia per il partito neonato, ed è stato indicato quale nuovo volto politico dallo stesso Calenda in quanto rappresenta a pieno l’immagine di innovazione e competenza che il movimento politico, guidato assieme al leader di Italia Viva Matteo Renzi, vuole trasmettere.  

 “Appartengo al territorio che mi vede impegnato in questa tornata elettorale, sono originario di questi luoghi e ne conoscono i problemi e le potenzialità – afferma Lauri – Il nostro territorio presenta caratteristiche peculiari, difficilmente riscontrabili in altri posti d’Italia, e si caratterizza per un alto tasso di produzione agricola e di una ricca filiera agroalimentare. Allo stesso tempo è un tessuto ricco di produzioni industriali, commerciali, turistiche e artigianali. Questo territorio è conosciuto nel mondo, inoltre, per la ricchezza del suo patrimonio naturalistico dove la presenza del Parco Nazionale del Circeo ne testimonia l’importanza”. 

Entrando nel vivo delle criticità del territorio afferma poi : “Non sono certo io che scopro le bellezze e potenzialità di questo luogo, ma non posso non evidenziare come queste siano state negli ultimi anni mal governate, con politiche sbagliate e mancate azioni politiche che non hanno permesso a questi luoghi di crescere e di evolvere. È sotto gli occhi di tutti come l’assenza di crescita economica stia spingendo molti ad abbandonare il territorio che continua ad impoveristi. Nella mia esperienza politica ho incontrato diversi concittadini che lamentavano uno scollamento tra le politiche e le esigenze del territorio. Il mio mettermi in gioco parte proprio da questo bisogno della cittadinanza, dalla volontà di ricreare un filo diretto tra l’amministrazione pubblica e i suoi Cittadini. Basta pensare a come la produzione agricola, principale fonte di ricchezza di tutta l’area pontina, stia attraversando un periodo di sofferenza, o come i cittadini dei diversi Comuni siano costretti a confrontarsi quotidianamente con gli evidenti problemi legati alle infrastrutture di mobilità sul territorio, penso ad esempio alla necessità di sviluppare una bretella autostradale che faciliti la mobilità da e verso Roma, o ancora i problemi legati alla gestione dei rifiuti e del servizio idrico, così come la difficoltà dei nostri operatori economici di mantenere il passo con altre realtà concorrenti. Ad oggi le nostre aziende, con l’avvento delle nuove tecnologie, si devono confrontare con realtà imprenditoriali avanzate e strutturate nel resto del Paese e del Mondo. Dovrebbe essere compito delle Istituzioni accompagnare i propri imprenditori verso una produzione più digitale e sostenibile, mettendoli nella giusta condizione di sfruttare incentivi e investimenti pubblici in tal senso”.

Lauri prosegue: “A tutto questo devono aggiungersi le recenti difficoltà legate ai recenti sviluppi in chiave energetica derivanti dal conflitto bellico in Ucraina o i disaggi vissuti sul piano sanitario nella recente pandemia da COVID-19. Il Terzo Polo non è sordo davanti a queste problematiche, le conosce a fondo e sta proponendo soluzioni innovative ed efficienti per risolvere questi problemi, conscio che il cammino sarà arduo”. 

Il Candidato Lauri propone poi soluzioni a queste criticità: “Con Azione-Italia Viva stiamo presentando un programma elettorale, che è il risultato di un lungo confronto con il mondo delle Università, delle associazioni di categoria e dei rappresentanti della cittadinanza. Un programma ricco di soluzioni in grado di mettere un freno alle tante criticità che da troppo tempo attanagliano la Provincia di Latina e non gli permettono di crescere. Vogliamo stare accanto ai nostri agricoltori, accompagnandoli nel difficile passaggio al nuovo modello dell’Agricoltura 4.0 già adottato da differenti Paesi dell’Europa e del Mondo permettendo finalmente anche alle nostre imprese agricole questo passaggio rivoluzionario che gli consenta di competere nel mercato. Molta attenzione riserviamo, poi, ai problemi energetici: Il nostro territorio presenta tutti gli elementi per sfruttare le caratteristiche delle energie rinnovabili, creando un “Distretto energetico” che consenta una produzione di energia pulita e una riduzione del costo delle bollette. Le nuove tecnologie devono essere impiegate anche per risolvere gli ormai tantissimi problemi legati alla gestione dei rifiuti che, tra le altre cose, vedono costi sempre più elevati a carico dei cittadini.”

E proprio sui costi elevati rimarca la necessità di investimenti “intelligenti” sul fronte sanitario: “Assistiamo sempre più ad un vero e proprio smembramento del sistema sanitario territoriale a discapito di una popolazione anziana in continuo aumento. Non è pensabile che un cittadino per potersi curare debba spostarsi anche di 30 o 40 chilometri, a maggior ragione nei casi di emergenza dove, alla gravità del caso specifico, va sommato un tempo medio di 30-40 minuti in ambulanza per raggiungere strutture ospedaliere distanti e sovraccariche perché costrette ad occuparsi di ampie zone di utenza”. 

Lauri poi non dimentica di sollecitare le Istituzioni verso un approccio più sostenibile nella loro azione: “Come gruppo politico di Sabaudia nelle recenti amministrative abbiamo presentato un programma di mandato basato sulle indicazioni dell’Agenda 2030 indicando un nuovo modello di amministrazione pubblica basato sullo sviluppo sostenibile. Come rappresentanti delle giovani generazioni non possiamo dimenticarci del nostro futuro e della tutale dell’ambiente”. Proprio verso i giovani il Candidato esprime solidarietà e attenzione particolare alle difficoltà che incontrano nell’intraprendere il percorso lavorativo: “I nostri giovani e molti miei coetanei, risentono di un “obbligo” a dover abbandonare le proprie città in favore di altri luoghi dove trovare opportunità che qui mancano ormai da troppo tempo. Ecco perché vogliamo incentivare, da un lato l’imprenditoria giovanile con azioni dedicate allo sviluppo di nuove aziende sgravandoli dei costi fiscali nei primi tre anni, e dall’altro, aiutare loro e le loro famiglie ad avvicinarsi al mondo universitario con nuovi percorsi di studio più aderenti alle caratteristiche del territorio, sostenendoli anche economicamente nei percorsi da “fuori sede”. Il tasso di abbandono delle scuole in questo territorio è preoccupante, la politica non può più restare inerte davanti a questo problema”. 

Conclude Lauri: “Questi sono solamente una parte dei problemi e delle difficoltà che vive la Provincia di Latina a cui stiamo cercando e studiando soluzioni. Il Terzo Polo rappresenta anche questo, soluzioni concrete e sostenibili, lontane dal populismo e dalla demagogia che ha caratterizza l’azione politica in questi anni. Ci presentiamo all’elettorato con uno sguardo innovatore perché è solo attraverso soluzioni innovative che si possono veramente trovare soluzioni a problemi ormai cronicizzati. Il mio appello all’elettorato per le prossime elezioni politiche è quindi quello di scegliere con coraggio proposte e idee differenti dal passato. Il 25 settembre votiamo con coraggio, votiamo per l’Italia, sul serio”. 

Guarda anche...

maltempo

Ottaviani, nubifragio: “Nel Sud Pontino, basta solo studi. Si passi alle opere” 

“Ieri un nubifragio e una tromba d’aria hanno colpito il Sud Pontino, provocando allarme nella …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.