mediazione sociale open day

Scuola e intercultura, il programma di iniziative di “Mediazione sociale” per l’Open Day della “De Amicis” al quartiere Nicolosi


Una mattinata di laboratori per adulti e bambini con la partecipazione di diverse realtà
che operano per l’inclusione scolastica e sociale. Partecipa la Dirigente dell’Istituto Comprensivo “Giovanni Cena”, professoressa Annarita Mattarolo. Modera il talk il giornalista Ahmad Ejad

“La scuola di tutti” è lo slogan scelto dal progetto “Mediazione Sociale – Recupero Urbano Integrato”, gestito dalla cooperativa sociale “Il Quadrifoglio”, per il programma di iniziative pensato e organizzato in occasione dell’Open Day della scuola primaria “E. De Amicis” di via Col di Lana, I.C. “Giovanni Cena” di Latina, in programma sabato 17 dicembre dalle ore 9:00 alle ore 12:00.

L’obiettivo della manifestazione è creare un momento di incontro e confronto tra genitori, bambini, insegnanti e professionisti che operano per l’inclusione scolastica e sociale. Un punto di partenza per costruire un processo che aiuti a creare relazioni, sinergie, sintesi tra le diversità.

«Ogni incontro è interculturale perché ogni persona ha una sua visione del mondo che è unica e irripetibile. – spiega Cristiana Russo, coordinatrice del progetto Mediazione Sociale La diversità di prospettive che è la grammatica del mondo richiede un’attitudine al decentramento, all’ascolto attivo, alla negoziazione che deve essere acquisita o rafforzata attraverso la formazione e la mediazione dell’incontro tra persone diverse per ridurre o prevenire la conflittualità sociale e per contribuire alla crescita della comunità».

In questo processo la scuola rappresenta un presidio democratico ed emancipativo come sottolinea Lavinia Bianchi, ricercatrice in pedagogia generale e sociale dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia: «Il margine, la periferia, la soglia, diventano spazi in cui si aprono mondi e si prospettano nuove possibilità educative. L’idea è di promuovere una cornice interpretativa che considera l’inclusione destinata a tutte e tutti, non a qualcuno e non a qualcuno etichettato come “vulnerabile”, “marginale”, “diverso”. Attraverso riflessioni, dialoghi e presentazione di strumenti si propone un modello operativo utile, umile e realizzabile».

Il programma

Durante la mattinata si alterneranno laboratori per bambini a quelli per adulti. La giornata si aprirà alle ore 9 con il laboratorio del verde a cura di “Mediazione Sociale” e dell’associazione “Ringrazio Prego Dono”; dalle 10 alle 11 sarà la volta del laboratorio sulla gestione delle relazioni interculturali per insegnanti e genitori a cura di Fondazione Intercammini e Zai Saman. Spazio anche alla creatività: dalle ore 10 alle 12 con   “Crea con la carta”, laboratorio di riciclo carta dell’artista Paulina Slebodzinska.

Alle ore 11 si aprirà il talk “Scuola-laboratorio di intercultura” moderato dal giornalista, formatore e mediatore culturale, Ahmad Ejaz, originario del Pakistan. Membro dell’Associazione Stampa estera, Ejaz è impegnato quotidianamente per i diritti degli immigrati, ed è parte attiva nel dialogo con le istituzioni sull’Islam. In Italia è uno dei componenti della Consulta islamica presso il Ministero dell’Interno.

Al talk intervengono: Annarita Mattarolo, Dirigente scolastico I.C. “Giovanni Cena” di Latina;Lavinia Bianchi, ricercatrice Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia; Vania Borsetti, insegnante della scuola primaria “Carlo Pisacane”, I.C. Salacone di Tor Pignattara, Roma; Francesca Gnasso, insegnate della scuola primaria “E. De Amicis”, I.C. Cena Latina; Eleonora Mazzucco, responsabile area inclusione associazione Zai Saman; Simona d’Alessio, Nova Urbs; Cinzia Sabbatini, formatrice interculturale, Fondazione Intercammini, Roma; Equipe Diocesana Migrantes Latina.

Il progetto “Mediazione Sociale” è promosso dal Comune di Latina e finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del Bando delle Periferie.

Per informazioni:375.5280375, www.mediazionesocialelatina.it, oppure la pagina Facebook e il profilo Instagram di “Mediazione Sociale Latina”.

Locandina Mediazione sociale

Guarda anche...

Mediazione Sociale Latina

Latina. Lo sport gioca contro il bullismo

Nel quartiere Nicolosi: la nuova iniziativa di Mediazione Sociale nella scuola De Amicis La giornata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.