Giardino di Ninfa
Giardino di Ninfa

Il Giardino di Ninfa apre le porte alla solidarietà


Il Giardino di Ninfa apre le porte alla solidarietà e, grazie all’iniziativa del Presidente della Fondazione Roffredo Caetani, Massimo Amodio, il quale ha deciso di dare visibilità alle onlus del territorio pontino dedicando loro uno spazio all’interno del bookshop, il prossimo sabato 8 aprile il Comitato Provinciale di Latina per l’Unicef sarà presente nell’area che si raggiunge al termine del percorso di visita del Giardino.

l’Unicef presenta la campagna “CAMBIAMO ARIA”

Un’importante partnership, quella tra la Fondazione Caetani e alcune tra le associazioni più rappresentative del territorio, che permetterà ai volontari Unicef, nel sabato che precede la Pasqua, di presentare ai visitatori, nell’area dove spesso si intrattengono al termine della passeggiata, la nuova campagna “CAMBIAMO ARIA” e, più nello specifico, l’iniziativa “Il corso dell’acqua”, nata con lo scopo di promuovere l’attenzione collettiva alla sostenibilità ambientale e ai cambiamenti climatici, che rappresenta una delle quattro priorità globali del Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia.

«In tutto il mondo gli effetti del cambiamento climatico aumentano la minaccia che bambine e bambini vengano a contatto con acqua contaminata, in particolare nelle regioni dove scarseggia o soggette a disastri naturali, mettendo a rischio la loro salute e il loro sviluppo» spiega la Presidente del Comitato Provinciale di Latina per l’Unicef Michela Verga: «Attualmente circa 450 milioni di bambini vivono in aree dove l’acqua pulita è carente. Ma possiamo invertire la rotta, a cominciare da piccoli gesti e scelte quotidiane: con i regali sostenibili dell’Unicef come la borraccia, il telo mare e le formine di plastica riciclata è possibile sostenere il progetto “Acqua e Igiene”, fornendo pastiglie per la purificazione dell’acqua necessaria ai bambini. Un tema, quello della sostenibilità ambientale, che non poteva essere attenzionato in una location più adatta del Giardino di Ninfa, monumento naturale della Repubblica Italiana che abbiamo l’onore di ospitare sul nostro territorio. In questo senso – chiosa la Presidente Verga – il nostro ringraziamento va al Presidente Massimo Amodio e alla Fondazione Caetani, per aver deciso di rafforzare il legame con chi opera nel sociale a sostegno delle categorie più fragili e con chi lavora per la difesa dei diritti, ospitando l’Unicef nel meraviglioso e suggestivo Giardino di Ninfa».

Michela Verga

Presidente del Comitato Provinciale di Latina per l’Unicef


Guarda anche...

Piscina Latina

Piscina scoperta, ultimati i lavori del Comune di Latina

“I lavori del Comune per la copertura pressostatica della piscina scoperta di via dei Mille …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *