Aprilia
Il sindaco di Aprilia Antonio Terra

Aprilia, inaugurazione del Parco in via Scarlatti 


Domenica 30 aprile alle ore 16 e 30 è stato inaugurato il parco compreso tra via Scarlatti e via La Malfa che prenderà in nome di Roberto Fiorentini. Presenti alla manifestazione il sindaco di Aprilia Antonio Terra, la vice sindaca Luana Caporaso, l’assessora all’Ambiente Michele Biolcati il cui settore si è occupato della realizzazione del progetto, molti rappresentanti dell’amministrazione comunale, l’associazione culturale Napo87, la famiglia Fiorentini, il comitato di quartiere Primo, l’Anpi di Aprilia e tantissimi cittadini.

“Con una breve ma simbolica cerimonia abbiamo inaugurato, tra via Scarlatti e via Ugo La Malfa, un nuovo parco comunale, ha commentato il primo cittadino Antonio Terra, un parco a forma di mano, la mano di Roberto, che verrà curato dall’associazione Napo87 nata con lo scopo di dare seguito e valorizzare le idee di Roberto Fiorentini scomparso nel 2019 a Washington. Questi sono i pomeriggi che ci piacciono: creare verde e fare comunità. Un’altra area verde per la nostra comunità, un’altra infrastruttura che genera spazi pubblici più vivibili, accessibili e sicuri. Una città più verde non è solo più bella ma più sostenibile. Un ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo progetto, alla famiglia Fiorentini, ai membri dell’associazione Napo87, a Francesca e Roberto Albarello per aver realizzato il disegno della targa del parco, al maestro Antonio De Waure e alla scuola d’arte Mediterranea per la realizzazione dei murales ed a tutti gli intervenuti”.

Dopo l’intervento del sindaco e quello della famiglia Fiorentini si è scoperta la targa dell’area verde e si è passati a festeggiare il pomeriggio con una piccola merenda.


Guarda anche...

incontro carabinieri aprilia anti-truffa

Aprilia. Incontri anti-truffa con i carabinieri e i centri anziani

Una rete sinergica tra le istituzioni per aiutare gli anziani difendersi dalle truffe. Questa mattina, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *