Sabaudia Forza Italia
Sabaudia Forza Italia

Sabaudia Forza Italia replica a Bonetti: “Dimentica il disastro lasciato dalla sua sindaca Gervasi”


L’ex presidente del consiglio comunale Bonetti, in carica come consigliere di Cittadini per Sabaudia con il sindaco Gervasi, si permette il lusso di criticare l’operato di Forza Italia e dell’Amministrazione Mosca, quando farebbe bene a tacere.

“Fingere di essere smemorato – spiega il capogruppo di Forza Italia, Giovanni Pietro Fogli – non fa certamente dimenticare ai sabaudiani come è finita la consiliatura della sindaca Gervasi. Una vicenda giudiziaria, con arresti e denunce, che ha danneggiato l’immagine di Sabaudia e di tutti i residenti.

Ecco, partendo proprio da quell’episodio vorrei ricordare all’ex presidente Bonetti – puntualizza Fogli – che dall’Amministrazione Gervasi abbiamo ereditato una realtà durissima, tra l’altro descritta nel rendiconto 2022 che stiamo cercando di superare. Come? Ricostruendo il Settore tecnico, dal punto di vista della dotazione del personale. Settore distrutto dall’Amministrazione Gervasi. Infatti, tra la fine del 2022 e maggio 2023, l’Amministrazione Mosca ha assunto un nuovo dirigente, un istruttore direttivo e un istruttore tecnico, mentre altre due unità verranno assunte nei prossimi giorni. La settimana passata, infatti, si è conclusa la procedura concorsuale. Mi preme esprimere piena solidarietà e grande stima – aggiunge il consigliere Fogli – ai consiglieri delegati, Rossella Garrisi per i Lavori Pubblici, Temistocle Belmonte per il Verde Pubblico e all’Assessore all’Urbanistica, Vittorio Tomassetti, che in silenzio, con impegno e buona volontà, da subito si sono gettati a capo fitto, nel punto più difficile dell’azione amministrativa.

Le parole le lasciamo agli altri. A quelli che ci hanno ‘regalato’ questo disastro e che oggi, parlando da partiti ai quali non hanno portato un voto, perché candidati in altre liste (Cittadini per Sabaudia) o coalizioni (Lucci Sindaco) pretendono di dirci quello che dovremmo fare. Noi stiamo lavorando per risolvere i problemi e le criticità di Sabaudia, nonostante l’opposizione presenti continuamente emendamenti, mozioni e interrogazioni finalizzate all’ostruzionismo. Non dimentichiamo i 170 emendamenti presentati al DUP ed al bilancio preventivo, che hanno costretto l’Ente comunale a circa 40 ore continuative di consiglio, in 2 sedute. Emendamenti che hanno costretto perfino i dipendenti a turni massacranti.

In tutta la storia del Consiglio Comunale di Sabaudia non si sono mai registrati tanti emendamenti. Questo è il comportamento di chi non ha accettato la sconfitta elettorale e si ostina a fare ostruzionismo.

Bonetti, oggi rappresentante di Fratelli d’Italia, con le sue dichiarazioni sul bilancio preventivo 2023, denota una scarsa conoscenza in materia, asserendo uno sbilanciamento a favore di Forza Italia. Falso. Solo illazioni. Infatti – continua il consigliere di maggioranza – basta consultare il bilancio per Missioni e Programmi e si renderà conto che gli importi maggiori, sono destinati proprio alla missione relativa ai Servizi Sociali, per quasi 1,2 milioni di euro a carico dei fondi comunali. E non è finita. La seconda voce per importanza è quella dell’area vasta tecnica, che tra lavori pubblici e manutenzioni del verde, assorbe circa 500mila euro di fondi comunali (senza considerare i trasferimenti ministeriali delle manutenzioni, per altri 220 mila euro l’anno). Tra l’altro, l’area vasta tecnica, per incapacità amministrative e gestionali di chi ci ha preceduto, e quindi anche sue come Presidente del Coniglio dell’Amministrazione Gervasi, si ritrova ingentissime somme accantonate nel Fondo Pluriennale vincolato in parte capitale, o in mutui accesi ma non spesi, o per contributi mai richiesti alla Società di Gestione dei Parcheggi, per oltre 1 milione di euro.

Probabilmente, nella passata amministrazione, di cui Bonetti era parte rilevante, le priorità erano altre. Magari legate alla spesa dei quasi 2 milioni di euro di fondi comunali destinati ai 2 giorni della Rowing Cup 2021.

E arriviamo anche agli stanziamenti per la valorizzazione del Turismo, delle Attività Culturali, delle Attività Produttive, delle Manifestazioni Istituzionali e di quelle Sportive, circa 350mila euro, in linea con i bilanci del comune di Sabaudia fino al 2018. Per non parlare nel 2019 quando la spesa complessiva arrivò 500mila euro, con la sola esibizione di Irene Grandi. Una serata, e dico una serata, che costò la bellezza di 100mila euro. Quindi – conclude il capogruppo di Forza Italia Sabaudia, Fogli – il primo bilancio dell’Amministrazione Mosca non ha alcuno sbilanciamento e nessuna forzatura. Il nostro bilancio è un punto di partenza per Sabaudia che deve tornare ad essere riferimento Nazionale e Internazionale per il calendario di eventi di qualità, finalizzato alla promozione del territorio. Ci riusciremo, nonostante l’ostruzionismo e qualcuno tenti di lavorare per il futuro, credendo che i cittadini abbiano dimenticato il passato”

Comunicato Stampa: Forza Italia Sabaudia


Guarda anche...

90 anni di Sabaudia

Celebrati i 90 anni di Sabaudia, una giornata che rimarrà nel cuore di tutti

“Saluto tutti i presenti e un grazie particolare lo rivolgo ai ragazzi delle scuole, ai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *