Luana Caporaso
Luana Caporaso

Aprilia, Caporaso commenta gli ATER e le barriere architettoniche


“Leggo con stupore sui giornali giudizi (e promesse) da parte del candidato della destra Lanfranco Principi sulla condizione degli appartamenti ATER e sulle azioni per l’abbattimento delle barriere architettoniche in città.

È evidente la carenza di temi e argomenti utili per confrontarsi, non solo con me, ma anche con i problemi dei cittadini e con gli strumenti che abbiamo a disposizione

Cerco di fare ordine, anche per dar modo al mio ex collega di giunta di colmare lacune amministrative. Partiamo dalla Torre ATER: come si può facilmente intuire, la competenza sugli interventi è dell’ATER (Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale) di Latina. Si tratta di un ente regionale e non comunale. Sicuramente il Comune può farsi portatore – come già accaduto in passato – di istanze per arrivare a una più rapida risoluzione dei problemi, ma dire che la responsabilità dei mancati interventi è della passata amministrazione, denota solo mancanza di conoscenza oppure di scrupoli, data l’evidente strumentalizzazione.

L’ex vicesindaco di questa amministrazione dimentica, inoltre, che è stato proprio il mio assessorato a portare all’approvazione in consiglio comunale il Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche, a settembre 2022. Un atto approvato all’unanimità e dunque anche con il suo consenso personale e con i voti dei consiglieri e delle forze politiche che oggi lo sostengono. Il PEBA è un atto di programmazione di interventi e azioni, alcune delle quali già avviate, mentre altre saranno implementate nei prossimi anni in tutti i quartieri della città.

Grazie ad un finanziamento di 160 mila euro ottenuto dal Ministero degli Interni per l’annualità 2022 e di uno di 80 mila euro per il 2023, inoltre, abbiamo già effettuato i primi affidamenti per marciapiedi, scivoli e adeguamento dei percorsi pedonali.

C’è una sola cosa su cui concordo con Lanfranco Principi: nella nota pubblicata sui giornali dice che “non bastano i proclami su questi temi”. Ecco, agli atti e ai fatti prodotti da noi in questi anni (anche con i suoi voti e il suo consenso), lui quali fatti contrappone, per non rimanere al livello dei proclami?”.

Così in una nota la candidata sindaca della coalizione civica Luana Caporaso.

Comunicato Stampa: Aprilia Civica


Guarda anche...

logo aprilia

Dalla Regione cessione a titolo gratuito del terreno in via Pergolesi ad Aprilia

Il Comune di Aprilia avrà la possibilità di acquistare l’immobile di via degli Oleandri, ex …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *