strada

“Il gioco delle tre delibere” Replica di Mellano e Iorio sull’illuminazione pubblica


“Come volevasi dimostrare il Sindaco non si smentisce mai e crede di raggirare i cittadini con il gioco delle tre carte, ops delle ” tre delibere” “ i Consiglieri Mellano e Iorio rispondono così al primo cittadino riportando puntualmente i riferimenti alle 3 delibere pubblicate sull’albo pretorio mostrando come il progetto di finanza per l’illuminazione pubblica in pochi giorni compare, scompare e poi riappare:

“Con la prima delibera n.225 del 02/11/2023 la giunta Mosca ha inserito nel piano triennale 2023/2025 all’annualita’ 2024 il progetto Hera per l’illuminazione pubblica.

Poi dopo una settimana, con la seconda deliberato n.233 del 09/11/2023 hanno approvato il piano triennale 2024/2026 ma nell’annualità 2024 il progetto Hera non era più presente.

Infine con la delibera n.244 del 22/11/2023, accorgendosi dell’errore viste le segnalazioni anche del consigliere Massimi, hanno messo una “toppa” con una delibera specifica rinserendo nel piano triennale per l’annualità 2024 il progetto di Hera”

E incalzano i consiglieri Mellano e Iorio “Questo solo per dimostrare che scriviamo dopo aver studiato le carte, non è frutto della nostra fantasia. Come abbiamo seguito con attenzione l’ostruzionismo fatto dallo stesso Mosca nel 2021 al progetto che oggi invece lo stesso sta portando avanti. Perché prima si opponeva a quel progetto facendo anche una segnalazione all’ANAC, poi risultata infondata, e ora invece lo approva?

Non ha valutato che quella segnalazione avrebbe portato ritardi nell’approvazione del progetto con un aumento dei costi per le casse comunali, e quindi per i cittadini?”

I consiglieri di opposizione però rinnovano le loro preoccupazioni “Il problema è serio, soprattutto per le casse comunali, le somme spese per l’illuminazione sono state di circa 1.700 mila euro tra manutenzione e costo energia che sarebbero rientrati nel canone di 550 mila euro “tutto incluso”.

Considerando che dopo quasi un anno e mezzo di amministrazione hanno speso quasi 600 mila euro per eventi in piazza, soldi dei contribuenti, quei soldi potevano essere spesi per le opere pubbliche.

Infatti ad oggi non abbiamo ancora capito quali sono i progetti di sviluppo che il Sindaco ha per Sabaudia. Forse dare l’Arena del Mare a privati per spettacoli a pagamento invece di realizzare una pista di atletica senza costi per il comune ed utilizzabile da tutti i cittadini?

Speriamo solo che riesca quantomeno a portare avanti quelli lasciati dalla passata amministrazione!”

Comunicato Stampa Cittadini per Sabaudia (Iorio-Mellano)

Immagine di archivio


Guarda anche...

parcheggio ros

Sabaudia. Approvato il Regolamento che disciplina il rilascio e l’utilizzo del “Permesso Rosa”

Il Consiglio Comunale, riunitosi martedì scorso, ha approvato all’unanimità, il Regolamento per i Parcheggi Rosa, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *