Fotografando Minturno

“Fotografando mestieri”, un libro e una mostra a Minturno


“Fotografando mestieri” è il titolo del libro e della mostra curati da Nunzia Borrelli e da Luigi Grieco: il volume sarà presentato e la mostra verrà inaugurata domenica 14 aprile, alle ore 18, presso il Castello di Minturno. Due iniziative in un unico appuntamento per dare risalto alle attività storiche del comprensorio turistico-commerciale di Minturno Scauri. Un catalogo ed una retrospettiva per accendere i riflettori su imprenditori e famiglie che hanno contribuito alla crescita della comunità e lasciato un segno nell’economia locale. La mostra al Castello sarà aperta anche dal 19 al 21 aprile, dalle ore 18 alle 20.

L’evento di domenica 14, al quale interverranno il Sindaco Gerardo Stefanelli, il Vice Elisa Venturo, l’editore Armando Caramanica e gli autori del libro e della mostra Nunzia Borrelli e Luigi Grieco, sarà l’occasione per premiare “le botteghe e le attività storiche”, i cui titolari hanno aderito all’Avviso pubblico correlato alla Legge Regionale n° 1 del 10 febbraio 2022.

Nell’elenco figurano: “Il Bottegone s.a.s. di Nocella Riccardo e C.”, che da decenni opera a Scauri nel commercio alimentare; “Fratelli Morelli di Roberto Morelli snc”, storica pasticceria e gelateria di Scauri e uno dei punti di riferimento nel Sud-pontino; “Cardillo Andrea & C. snc”, altra pasticceria di qualità con produzione e vendita a Marina di Minturno; “Luccioletta Caffè srl”, bar-gelateria con somministrazione di alimenti e bevande nel centro di Scauri; “Impresa individuale Malagisi Pasquale”, vecchia edicola di Piazza S. Albina (Rotelli) a Scauri; “Ernesto Bruno S.A.S.” di Bruno Romana, punto di vendita di tessuti, prodotti tessili d’artigianato e merceria, sempre a Scauri. Due di queste attività hanno tagliato il traguardo dei 70 anni di presenza nel tessuto commerciale scaurese, ovvero i Fratelli Morelli” ed “Ernesto Bruno S.A.S.”.

«È stato avviato un percorso significativo – sottolinea il Vicesindaco Elisa Venturo – L’iniziativa della Regione promuove un processo di valorizzazione e di rilancio di attività e di imprese che hanno segnato la storia regionale. Il progresso di una comunità si misura anche e soprattutto con la capacità di garantire un futuro in termini di rivalutazione delle caratteristiche peculiari di imprese e botteghe destinate a proseguire il loro cammino, senza tralasciare quell’originalità e quella peculiarità che hanno consentito di ottenere tale prestigioso riconoscimento. Quest’ultimo si tradurrà anche nella possibilità di beneficiare dei contributi previsti nell’ambito delle misure di sostegno poste in essere dalla Regione Lazio>>.

Comunicato Stampa: Comune di Minturno


Guarda anche...

Minturno

Dal 16 luglio a Minturno la rassegna “Risate al Castello”

Nel ricco calendario di eventi promossi dal Comune di Minturno, per l’estate 2024, ampio spazio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *