mauro bianchi

La Pallamano Pontinia in Europa, a ottobre la doppia sfida

La Pallamano Pontinia in Europa, a ottobre la doppia sfida con le svizzere dell’LK Zug. Bianchi: «Orgogliosi di rappresentare il nostro territorio fuori dai confini nazionali».

Nasta: «Momento importante per la squadra, per la città ma anche per tutti i nostri sostenitori»

Una città nel pallone. Oltre alla serie A femminile, il massimo campionato italiano di pallamano femminile, la Pallamano Pontinia giocherà anche in Europa visto che parteciperà alla EHF European Cup femminile: sarà la prima storica partecipazione per la formazione del presidente Mauro Bianchi che rappresenterà il territorio pontino anche oltre i confini nazionali.

«Il nostro progetto continua a regalarci emozioni forti perché siamo consapevoli di aver lavorato e di continuare a programmare il futuro partendo da basi solide e da idee che riteniamo molto valide – chiarisce il presidente Bianchi, affiancato da Piergiorgio Straniero nuovo direttore generale del Club – Entriamo di diritto nelle Coppe Europee dopo aver ottenuto risultati importanti nel campionato italiano: al secondo anno siamo arrivati alle semifinali scudetto e al terzo posto in Coppa Italia e lo abbiamo fatto grazie alla voglia di lottare delle nostre giocatrici, alla capacità del nostro staff ma anche e soprattutto grazie alla spinta del nostro territorio, del pubblico e di tutti gli sponsor che sostengono con grande piacere il nostro progetto.

Rappresentare la nostra città e, di conseguenza anche l’intera provincia, in giro per l’Europa e per noi motivo di grande vanto e sono sicuro che saranno sempre di più quelli che continueranno ad avvicinarsi allo sport grazie a noi».

Il debutto europeo della squadra di Pontinia avverrà contro le svizzere dell’LK Zug Handball, cinque volte vincitrici della Premium League tra il 2010 e il 2021 con una ventennale esperienza nelle competizioni europee: la prima volta nel 2002, passando anche per due partecipazioni in Champions League. Lo scorso anno lo Zug ha chiuso il campionato svizzero al terzo posto.

«Stiamo costruendo una squadra che possa competere sia in Italia sia in Europa con la consapevolezza che si tratta di una sfida ambiziosa ma anche in linea con le aspettative della nostra città, del pubblico e di tutti quelli che ci sostengono – commenta il coach Giovanni Nasta, tecnico di grande esperienza e che ha già partecipato alle coppe europee – Si tratta di un momento di crescita importante per tutto il nostro movimento.

Abbiamo già chiari i nostri obiettivi e per centrarli abbiamo allestito una squadra che possa emozionare chi viene a vederla».

Il debutto internazionale della squadra di Pontinia avverrà in ottobre, l’andata verrà giocata in trasferta e il ritorno in casa, nel palazzetto dello sport Marica Bianchi, che può essere utilizzato per questa specifica competizione europea. Le date cerchiate in rosso sono: l’8 o il 9 ottobre per la partita d’andata (in Svizzera) e il 15 o il 16 ottobre per il ritorno in casa.

Guarda anche...

europa

Prestiti al consumo: perché è necessario aggiornare le regole Ue

I deputati sostengono l’aggiornamento delle norme europee sul credito al consumo per proteggere i consumatori …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.