mediazione sociale latina
Sabotino Borgo Aperto

Sabotino Borgo Aperto: testimonianze, racconti e laboratori per l’inclusione


Sabato 11 novembre presso l’Istituto comprensivo “Vito Fabiano” in via Don Vincenzo Onorati a Borgo Sabotino, si svolgerà l’evento “Sabotino Borgo Aperto: testimonianze, racconti e laboratori per l’inclusione”, un’iniziativa ideata e organizzata da AIFO Latina ODV in collaborazione con il progetto Mediazione Sociale, nell’ambito del Festival Diffuso della Cooperazione. Un lungo pomeriggio, dalle ore 16:00 alle 19:00, che vedrà l’intervento di numerose realtà e professionisti del territorio e non solo che si confronteranno sulle tematiche importanti dell’inclusione puntando lo sguardo sulla comunità locale.

«L’obiettivo della manifestazione è l’inclusione– dichiara Libero Ponticelli presidente AIFO Latina – Nessuno deve essere lasciato solo come le famiglie con nuclei monogenitoriali in evidenti difficoltà non solo economiche. Aifo da 60 anni si occupa dei “lebbrosi” che non sono soltanto quelli colpiti dal morbo di Hansen che vivono nei Paesi del cosiddetto “terzo mondo”, ma sono anche quelle persone più vicine che ogni giorno vengono discriminate. Vogliamo partire proprio dalla nostra realtà, borgo Sabotino ed eliminare ogni forma di barriera. Negli ultimi tre anni a Sabotino, le famiglie in stato di disagio con minori con disabilità psicomotorie, che hanno usufruito delle nostre attività gratuite (doposcuola e i campi estivi) sono passate da 35 a 42 per arrivare a 53. E’ importante capire però che da soli non si va da nessuna parte, è necessario lavorare in rete come abbiamo fatto per questa manifestazione».

Durante la manifestazione interverranno Giampiero Griffo, presidente RIDS – Rete Italiana Disabilità e Sviluppo; Giacinto Di Cola, coordinatore regionale Aifo Latina; Valentina Pescetti, responsabile Aifo della Base Associativa; Massimiliano Mansutti, socio Aifo; Luciano Ardesi, caporedattore della rivista “Amici di Follereau”; Serena Nogarotto, responsabile della comunicazione del progetto Mediazione Sociale. Tanti gli appuntamenti in programma: ci saranno proiezioni video, la presentazione del bando letterario “Da rifugiati a cittadini. Racconti di comunità” lanciato da Mediazione Sociale. Spazio anche al gioco con la partecipazione di Chiara Callegari, Simona Ianniello, Francesca Manauzzi e Maya Valle.

Locandina evento

Inoltre sono previsti laboratori “Sporty Party” con la collaborazione di Carmine Palma, Andrea Vita e Luciano Rubinato.

I partecipanti potranno anche visitare la mostra “Migrantes – La sfida dell’accoglienza” di Marcello Carrozzo e conoscere le attività promosse da Aifo Latina Odv sul territorio.

Alle 19 sarà offerto un aperitivo solidale.

La partecipazione è gratuita.

Presenta la manifestazione la giornalista Maria Corsetti.

Il progetto “Mediazione Sociale Latina – Recupero Urbano Integrato” è promosso dal Comune di Latina – Assessorato ai Lavori Pubblici, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del bando delle periferie e implementato dalla cooperativa sociale Il Quadrifoglio.

Per informazioni: 375.5280375, www.mediazionesocialelatina.it, oppure la pagina Facebook e il profilo Instagram di Mediazione Sociale Latina.

Comunicato Stampa: Mediazione Sociale Latina


Guarda anche...

zoomarine donne

Zoomarine premia le donne e l’inclusione

Emozioni e sorrisi, ma soprattutto la voglia di sottolineare le risorse dell’universo femminile, di certo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *