I doveri del giornalista. Etica professionale e servizio alla società

«I doveri del giornalista. Etica professionale & servizio alla società» è il titolo del volume, a cura di Antonino Piccione e Giovanni Tridente, edito da Amazon e in distribuzione in questi giorni, sia in formato cartaceo che eBook.
«Continuare a studiare con umiltà e operare con onestà e accuratezza per contribuire, da giornalisti, a costruire una società più rispettosa e più libera», si legge nell’incipit della pubblicazione, che raccoglie i frutti della Giornata I doveri del giornalista per una società migliore del 29 ottobre 2019, organizzata dalla Facoltà di Comunicazione Sociale Istituzionale della Pontificia Università della Santa Croce e dall’Associazione ISCOM – Promozione della Comunicazione Istituzionale.
Un’iniziativa di studio e di formazione professionale che ha voluto riflettere sul ruolo e la responsabilità dei giornalisti e degli operatori dell’informazione e della comunicazione, in una fase attraversata da vorticosi cambiamenti nel settore e segnata dalla polverizzazione dell’offerta editoriale e informativa.

Tre le chiavi di lettura – sociologica, etica giuridica – e indicazioni pratiche, con particolare riferimento all’ambito ecclesiale, anche alla luce del Magistero di Papa Francesco e delle più recenti iniziative per un’informazione volta al bene comune e al rispetto della persona, tra cui la Carta di Assisi, primo manifesto internazionale contro i muri mediatici e l’uso delle parole come pietre.

La pubblicazione dei contributi dei relatori –  Norberto González Giatano, Massimiliano Padula, Angel Rodríguez Luño, Anna Masera, Ruben Razzante, Assunta Corbo, Raffaele Buscemi, Paola Springhetti, Andrea Tornielli, Giovanni Tridente, Hans Zollner, Uriel Perugia, Enzo Fortunato – è stata realizzata allo scopo di condividerli con chiunque abbia a cuore il ruolo e la funzione del giornalismo, chiamato oggi a riscoprire i propri fondamenti etici, deontologici e professionali per rintuzzare la crisi di credibilità, oltre che economica, che ne minaccia la stessa esistenza, e per restituire smalto, dignità e orgoglio a un “mestiere” essenziale alla realizzazione di una democrazia compiuta.

I curatori del volume sono due giornalisti: Antonino Piccione, esperto di Comunicazione istituzionale e di Diritto dell’informazione, autore di pubblicazioni in materia, e Giovanni Tridente, docente di giornalismo d’opinione nella Facoltà di Comunicazione della Pontificia Università della Santa Croce.

Guarda anche..

maxxi

Maxxi di Roma: ecco gli appuntamenti della settimana tra etica e robotica

La settimana al MAXXI inizia martedì 30 ottobre con due importanti appuntamenti. Alle 18.00 si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi