liguori

Luca Liguori con Azione Sabaudia

Azione continua a presentare i propri candidati, membri della lista a sostegno del candidato Sindaco Alberto Mosca. Dopo gli annunci di Marco Massimi, Sofia Crispino, Stefano Rambaldi e Simone Brina, è la volta di Luca Liguori: “Ho deciso di entrare in Azione per la mia città.

Da troppo tempo, insieme ai ragazzi con cui sono cresciuto, notiamo una città sempre più distante dalle esigenze dei cittadini (di ogni generazione) che la abitano.

Assistiamo da tempo a campagne elettorali che, volta dopo volta, propongono sempre le stesse promesse e le stesse idee, la maggior parte delle quali non viene poi realizzata.

Sentiamo da troppo tempo parlare di ripartenza e di cambiamento, ma alla fine di ogni amministrazione la situazione rimane simile (o peggio) a quella di partenza”.


Liguori prosegue sottolineando il tema centrale portato avanti da Azione, ovvero l’agenda 2030 e gli obiettivi stabiliti dall’ONU: “Il problema è, da sempre, la mancanza di una prospettiva. Non ci si pone obiettivi a lungo termine, ma ci si limita a promesse utili per accontentare alcune parti della cittadinanza e raccogliere manciate di voti.

Siamo coscienti che la città vada fatta ripartire, e che quindi vadano presi dei provvedimenti a strettissimo giro per le esigenze immediate dei cittadini. Ma la città, se fatta ripartire, deve prendere una direzione precisa, ponendo le basi per un nuovo modello amministrativo, e non ci si può limitare alla sola correzione delle mancanze esistenti.

E la nostra direzione è quella di un modello sostenibile, in linea con gli obiettivi 2030 stabiliti dall’ONU e con i pilastri della Crescita Economica, l’inclusione Sociale e la sostenibilità ambientale. Siamo convinti che, seguendo questo modello già iniziato in altre realtà locali (con anche meno potenzialità di base rispetto a Sabaudia), Sabaudia potrà avere nei prossimi anni una macchina amministrativa che, a prescindere dal guidatore, saprà agire con efficienza e coprire al 100% le esigenze di tutti i cittadini.”


Liguori evidenzia ulteriormente l’importanza di una prospettiva a lungo termine, anche in relazione all’occasione del PNRR: “Dobbiamo considerare l’importante occasione del PNRR, che sarebbe un delitto perdere. Trattandosi di fondi assegnati secondo determinati criteri, è importante che la politica abbia una precisa visione che, fermo restando le necessità primarie e contingenti su cui vogliamo lavorare sin dai primi giorni di mandato, permetta di guardare al futuro con programmazione e pilastri da seguire, agendo senza improvvisazione e seguendo la strada di una precisa struttura sociale e politica, a lungo termine, che permetta a Sabaudia di uscire finalmente dall’impantanamento amministrativo, in cui versa da troppi anni”.


Il candidato prosegue, sottolineando l’importanza di andare incontro anche alle esigenze più concrete della cittadinanza: “Le singole proposte sono decisive per l’immediato risanamento e rilancio della città, ma porre le basi per una politica futuribile permetterà di sganciare finalmente Sabaudia dall’attuale stallo”.
E conclude: “Ho trovato in Azione il gruppo giusto per portare avanti questi obiettivi, abbiamo formato una squadra che, grazie ai singoli, possiede una larga sfera di competenze, la cui sintesi ci permetterà di realizzare gradualmente questi ambiziosi obiettivi.

Condivido pienamente l’appoggio al candidato Sindaco Alberto Mosca, persona seria e aperta al confronto, con competenza ed esperienza che permetteranno alle nostre idee di concretizzarsi in progetti realizzabili nel breve, medio e lungo termine”.

Guarda anche...

Giancarlo Massimi

Sabaudia. Massimi: Nessuna indicazione di voto per il ballottaggio

PD e lista civica Massimi sindaco: “Nessuna indicazione di voto per il ballottaggio del 26 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.