Elio Germano e Daniele Luchetti
Elio Germano e Daniele Luchetti

Il programma degli eventi di Lievito a Latina


Giornata ricca di eventi quella di sabato 27 aprile targata Lievito, complice l’ingresso in scaletta della sezione scientifica e del cinema.

Per Lievito Scienza torna a Palazzo M di Latina Ennio Tasciotti con il seminario “Intelligenza artificiale, terapie digitali e big data per il futuro della medicina”. Il ricercatore di Latina è stato inserito di recente dalla Stanford University nella prestigiosa classifica degli scienziati più influenti al mondo. Dopo un lungo periodo negli Usa, dove ha guidato prima il Dipartimento di Nanomedicina, poi il Centro di Medicina Rigenerativa del Research Institute del Methodist Hospital di Houston, è rientrato in Italia per dirigere lo Human Longevity Program IRCCS al San Raffaele di Roma. Alle 11.30 in sala grande ci parlerà del ruolo dell’IA in campo biomedico tra sfide attuali e future.

Ennio Tasciotti

«Il rapporto tra Intelligenza Artificiale, Big Data e medicina personalizzata – spiega il coordinatore di Lievito Scienza, Gianni Morelli – sarà il tema trattato in questo primo incontro. Per tutti gli appuntamenti della sezione scientifica si è puntato su contenuti originali, scelti per cogliere l’essenza del nostro tempo attraverso lo sguardo curioso, appassionato e impegnato di chi la scienza non solo la pratica, ma la vive. Lo spirito che anima la proposta è quello di una scienza che non vuole parlare alla società dal di fuori o dall’alto, ma confrontarsi con essa dall’interno. Perché solo così ci saranno maggiori possibilità di partecipazione, società più giuste e, seppur non perfette, certamente migliori».

Lievito riporta a Latina anche Daniele Luchetti, in occasione dell’uscita del suo ultimo film “Confidenza”. Un ritorno a ben 17 anni da “Mio fratello è figlio unico”, girato proprio in città e tratto dal romanzo “Il Fasciocomunista” di Antonio Pennacchi. Ora il regista presenta in esclusiva il suo ultimo lavoro, seconda trasposizione di un romanzo di Domenico Starnone, con Elio Germano protagonista e colonna sonora composta da Thom Yorke dei Radiohead. Verrà proiettato alle 21.00 al cinema Corso, seguirà l’incontro in sala con il regista, moderato dal direttore artistico della rassegna Renato Chiocca. È possibile acquistare in prevendita il biglietto, direttamente al cinema oppure online al link: https://www.cinemalatina.it/booking.htm?cinema=5402.

Nella terza giornata della rassegna tornano anche i libri, la musica e le attività per i più piccoli. Lievito kids propone alle 16.30 un’iniziativa inedita nella sala grande di Palazzo M: la magia e l’incanto delle bolle di sapone in uno show unico, ideato da Stefania Mariani. Per lo spettacolo è consigliata prenotazione al numero: 3296294466.

Spazio al fumetto alle 17.00 con un altro atteso ritorno, quello di Andrea Ferraris. Già ospite della rassegna nel 2018 con “Cicatrice”, il fumettista genovese presenterà la sua ultima graphic novel “Temporale”, pubblicata sempre da Oblomov. Una raccolta di 15 fumetti brevi, ambientati sulle colline del Monferrato, per 13 storie che restituiscono le atmosfere e il fascino discreto della provincia. Disegnatore Disney per oltre vent’anni, Ferraris è affezionato a Latina perché è proprio qui che ha mosso i primi passi nel mondo dei comics: il suo primo libro è uscito per Tunuè.

Il prezioso lavoro di Emanuela Gasbarroni sul campo profughi di Latina è al centro dell’incontro successivo, a partire dalle 18, in sala grande. La regista presenta il volume “L’Italia e la guerra fredda. Esuli dall’Est, una storia di fughe e accoglienza nel Campo profughi di Latina”: è la storia del centro per profughi e rifugiati “Rossi Longhi”. Un’opera nata dalle testimonianze raccolte dall’autrice nel suo lavoro di ricerca che ha portato anni fa alla produzione del documentario “Fuga per la libertà”. L’evento sarà arricchito dalla presenza dell’attore Nino Bernardini che interverrà con la lettura di alcuni brani del volume.

Livia De Romanis e Annalisa De Feo

Il programma della giornata prosegue alle 19, nella sala Caminetto di Palazzo M, con i Dos Duo Onirico Sonoro. Annalisa De Feo (voce, pianoforte, sintetizzatori) e Livia De Romanis (violoncello, voce, sintetizzatori) presentano Floating, terzo album edito da Filibusta Records: un viaggio tra musica da camera, elettronica, echi jazz e pop.

Chiusura con degustazione alle 20.00, offerta dalla Strada dei Vini e dal bar Nad.

Comunicato Stampa: Ufficio Stampa Lievito


Guarda anche...

Nautiilus Ensemble

Novecento. Un secolo da scoprire Spettacolo/Musica/Teatro

Latina, Arena del Museo Cambellotti 15 e 16 giugno 2024, ore 21 Ministero della Cultura …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *