Italia indietro in Europa per produttività lavoro

Italia indietro in Ue sul fronte della produttività del lavoro. Lo rileva l’Istat, spiegando che negli ultimi venti anni, “nel periodo 1995-2015, la crescita media annua della produttività del lavoro in Italia (+0,3%) è risultata decisamente inferiore a quella dell’Unione europea (+1,6%), dell’area Ue15 (+1,4%) e dell’area euro (+1,3%)”.
Quanto all’ultimo anno, osserva l’Istat, “l’Italia è l’unico paese tra quelli qui considerati – Francia, Regno Unito, Spagna e Germania – a registrare nel 2015 una diminuzione della produttività del lavoro (-0,3%)”.

Newsletter

Guarda anche..

periferia-roma

Roma. Sviluppo economico: fondi per nuove imprese in periferia

Approvate in Giunta capitolina le linee di indirizzo programmatiche nell’ambito dei progetti di sostegno alle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi