Leonard Cohen, il manager: “Una morte improvvisa, inattesa e pacifica”

Una morte “improvvisa, inattesa e pacifica” ha strappato Leonard Cohen alla vita lo scorso 7 novembre. Secondo quanto rivelato in un comunicato stampa da Robert Kory, manager del cantante canadese, “Cohen è morto nel sonno, dopo una caduta subita nel cuore della notte”.

Nessuna causa era stata indicata la scorsa settimana dalla casa discografica nel primo annuncio della morte sul sito internet dell’artista. Kory chiarisce ora anche la data della scomparsa, il 7 novembre, tre giorni prima che la notizia venisse resa pubblica. Cohen e’ stato poi seppellito a Montreal il 10 novembre, il giorno stesso dell’annuncio della morte, con una piccola cerimonia alla presenza dei familiari piu’ stretti, i figli Adam e Lorca, e i tre nipoti Cassius, Viva e Lyon.

Newsletter

Guarda anche...

Addio a Leonard Cohen. Il 21 ottobre era uscito l’ultimo album

E’ morto all’eta’ di 82 anni Leonard Cohen. Lo annuncia la sua casa discografica Sony …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.