250 milioni a FCA per i progetti in R&S

La Banca europea per gli investimenti (“BEI”) e Fiat Chrysler Automobiles (“FCA”) hanno perfezionato oggi un nuovo finanziamento di 250 milioni di euro destinato ai progetti di ricerca e sviluppo (“R&S”) di FCA. Il prestito, di durata triennale, sosterrà l’attività dei centri R&S italiani del gruppo automobilistico e consolida la collaborazione tra la banca dell’Unione europea e FCA, collaborazione che ha portato dal 2009 a oggi al perfezionamento di operazioni per totali 2,4 miliardi.

Nel dettaglio, il piano di investimenti di FCA in R&S nel triennio 2017-2019 punta ad alcuni obbiettivi-chiave, quali la maggior efficienza e la diminuzione delle emissioni di CO2 nei motori a benzina e a combustibili alternativi e lo studio delle future piattaforme ibride. Una parte del finanziamento sarà destinata agli impianti localizzati nel Sud Italia (Puglia) della controllata Magneti Marelli, azienda che progetta e produce componenti e sistemi ad alto contenuto tecnologico per il settore automotive.

Per quanto riguarda la BEI, il prestito si inserisce nei tradizionali settori di finanziamento, come la lotta al cambiamento climatico e l’efficientamento energetico.

L’operazione è sostenuta dallo strumento InnovFin – EU Finance for Innovators (Prodotto InnovFin per grandi progetti) con il contributo dell’Unione europea mediante gli strumenti finanziari del programma Horizon 2020.

Newsletter

Guarda anche...

banca europea

Italia, Covid-19: da BEI 50 milioni a MCC per Pmi e Midcap del Sud

Sostegno a nuovi progetti di investimento, con durata massima di cinque anni, in tutti i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.