Home | IN News | In Attualità | Lepini: firmato un protocollo di intenti tra Compagnia e CNA Lazio

Lepini: firmato un protocollo di intenti tra Compagnia e CNA Lazio

“Le politiche di promozione turistica dei territori sono vincenti se riescono a consolidare e mettere a sistema strategie integrate unitarie. E’ quindi interesse comune delle parti cooperare per sostenere e promuovere lo sviluppo turistico territoriale dei Monti Lepini con il fine di accrescere il benessere economico delle comunità locali, delle imprese e dei lavoratori e di tutti gli stakeholders territoriali”. E’ con queste parole, contenute all’interno di un protocollo di intenti, che il presidente della Compagnia dei Lepini, Quirino Briganti, ha sottolineato la valenza di un accordo trovato tra la società consortile per azioni che si occupa del territorio della fascia lepina di tre province laziali e la CNA Lazio, ente da sempre impegnato a promuovere e sostenere le imprese artigiane, del turismo e del commercio che rappresenta sul territorio regionale e a favorire, in questo senso, accordi e convenzioni con enti maggiormente rappresentativi. Con queste premesse le due realtà hanno deciso di fare fronte comune, sottoscrivendo un documento che è diventato operativo sabato scorso a Carpineto Romano, nel corso della presentazione della Guida Turistica realizzata dalla stessa Compagnia dei Lepini. A firmare l’accordo per la CNA Lazio, in rappresentanza del presidente Erino Colombi, il vicepresidente Marco Misischia, che nel suo intervento durante la presentazione della Guida Turistica aveva spiegato: “Ragionare in chiave di sistemi è fondamentale per il mondo degli operatori turistici e del marketing applicato allo sviluppo di un territorio come quello dei Lepini. Serve la capacità di accogliere e un prodotto come la guida realizzata dalla Compagnia diventa indispensabile per far conoscere il territorio e aprire altri diversi spunti di riflessione. L’obiettivo a breve e medio termine – aveva precisato il vicepresidente della CNA Lazio – sarà quello di cercare di portare sul territorio cose nuove, ad esempio la realizzazione di film”. Il protocollo di intenti sottoscritto tra le parti individua tra le due organizzazioni contraenti la condivisione che il turismo rappresenta un ambito importante per lo sviluppo economico dei territori e la consapevolezza che i mercati globali richiedono sempre più offerte e opportunità che coinvolgono gli stessi nella loro dimensione complessa. Secondo entrambi i soggetti l’area dei Lepini è dotata di enormi potenzialità di sviluppo turistico grazie a peculiarità di tipo naturali, ambientali, storiche, culturali ed enogastronomiche, oltre alla vicinanza con Roma.

Newsletter

Guarda anche..

compagnia-lepini

Sezze. Presentata alle imprese e associazioni di categoria guida turistica dei Monti Lepini

“Questo di oggi è il primo passo di un processo che intende puntare sulle capacità …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *