Home | Tempo d'Europa | Ravenna, Torino, Latina, Bergamo e Milano: in arrivo fondi Ue per innovazione

Ravenna, Torino, Latina, Bergamo e Milano: in arrivo fondi Ue per innovazione

Il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) finanzierà 20 progetti urbani, con uno stanziamento di 82 milioni di euro, che comprendono anche diverse città italiane per ‘azioni urbane innovative’. Torino, ad esempio, riceverà sovvenzioni per progetti che proteggeranno gli spazi pubblici riducendone la vulnerabilità. Ravenna invece riceverà i fondi per la transizione digitale, Latina per l’uso sostenibile del suolo, mentre Bergamo e Milano per la lotta alla povertà urbana. Le azioni urbane innovative mettono a disposizione delle città dell’Ue finanziamenti per progetti con un bilancio complessivo di 372 milioni di euro del Fesr. La Commissione lavora in partenariato con la regione francese Hauts-de-France per la realizzazione del programma. I tre inviti a presentare proposte vengono pubblicati annualmente dal dicembre 2015, e hanno permesso di selezionare 55 progetti in 17 Stati membri, nell’ambito dei quali sono attualmente testate soluzioni innovative per un’ampia gamma di sfide urbane: dall’integrazione dei migranti all’edilizia abitativa, dalla qualità dell’aria alla transizione energetica.

Newsletter

Guarda anche..

Latina: L’Esercito dell’Arte – MUG Museo Giannini

Sabato 26 ottobre 2019 alle ore 17,30 all’interno dello Spazio Eventi Museo Giannini, a Latina …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi