Home | IN News | La Top Volley dei giovanissimi

La Top Volley dei giovanissimi

La Top Volley dei giovanissimi. Tubertini: “abbiamo del buon materiale e dobbiamo mettere le basi per costruire qualcosa di positivo nel futuro”

LATINA – L’assenza dei Nazionali nelle prime settimane di preparazione atletica ha permesso alla Top Volley di dare spazio ai suoi giovanissimi. Con Luca Rossato, schiacciatore classe 2001 che è stato promosso nel roster della prima squadra, a cui si aggiunge Andrea Rondoni, libero del 1999, ieri nell’allenamento congiunto con il Sabaudia (A3) c’è stato spazio anche Andrea Margagliano, schiacciatore del 2002.

“In questa fase, in accordo con la società, abbiamo deciso di inserire i giovani del territorio e anche per questo la squadra che s’è vista in campo nel quarto set del primo allenamento congiunto, tolti i centrali, era una formazione composta da Under 23 – spiega coach Tubertini, facendo riferimento anche alla diagonale palleggiatore opposto composta da Peslac (1998) e Onwuelo (1997) a cui si aggiungono Rondoni, Rossato e Margagliano – Mi fa piacere che i giovani stiano costruendo un loro bagaglio tecnico e lo stiano facendo con intensità e disciplina: avere avuto la possibilità di testarli insieme, in una partita, ci ha dato per la prima volta un feedback reale sulla dimensione agonistica e tecnica proiettata in questo livello contro una squadra che milita in serie A3. Mi interessava capire come avrebbero gestito l’impegno tecnico e agonistico anche sotto il profilo emotivo, e posso dire che abbiamo del buon materiale e per questo dobbiamo mettere le basi per costruire qualcosa di positivo nel futuro”.

Anche il Ds Candido Grande è soddisfatto. “Questa scelta è strategica per noi perché siamo consapevoli che la crescita dei nostri giovani può essere un valore aggiunto anche in ottica futura, ovviamente l’assenza dei Nazionali sta dando la possibilità ai giovanissimi di avere più spazio e anche di mettersi in mostra davanti al pubblico – conclude il Direttore – la cosa certa è che alla base di tutto ci dovrà essere il lavoro e l’applicazione, solo così potranno continuare il loro percorso di miglioramento seguendo gli insegnamenti di coach Tubertini”.

ph Paola Libralato
ph Paola Libralato
ph Paola Libralato
ph Paola Libralato
Description

Guarda anche..

La Top Volley trionfa in Superlega

la Top Volley trionfa in Superlega nel fair-play: è record di cartellini verdi. Domani Sottile, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi