regione lazio

Provincie Lazio su riordino disciplina turismo


L’Unione delle Province del Lazio, pur apprezzando lo sforzo compiuto dalla Regione con la proposta di legge 274/21 per il riordino della disciplina e la semplificazione delle strutture in materia di turismo, ritiene essenziale sottolineare il cambio di contesto istituzionale in cui questa stessa proposta si colloca.

I presidenti delle Province laziali, nel merito della proposta di legge regionale in materia di turismo, sottolineano la necessità di ribadire il ruolo che le Province hanno conseguito in questi anni come punti di riferimento ed enti di coordinamento tra i comuni del territorio.

Con il documento e le proposte emendative si intende evidenziare la funzione che nella materia del turismo possono svolgere le province. Si ritiene, infatti, che queste, attraverso le assemblee dei sindaci, debbano mantenere un ruolo di programmazione, valorizzazione e promozione del territorio provinciale; supportino i comuni per la valorizzazione del sistema turistico locale, promuovano l’utilizzo turistico del territorio provinciale con il coinvolgimento degli attori pubblici e privati per garantire una crescita unitaria.

“È auspicabile – concludono i Presidenti – valorizzare il ruolo che le Province hanno assunto di ‘Case dei Comuni’ nella gestione del settore turistico, per valorizzare, da un lato, la funzione di programmazione generale della Regione e dall’altro, supportare la funzione attuativa affidata ai Comuni “


Guarda anche...

asilo nido Cori

Cori: richiesto finanziamento di 350mila per l’asilo nido comunale

Il progetto per il quale il Comune di Cori ha chiesto alla Regione Lazio un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *