Lepinia ebraica

Confcommercio Lazio Sud Priverno – al via “Lepinia Ebraica”

Confcommercio Lazio Sud Priverno – al via “lepinia ebraica”, evento culturale ed enogastronomico

Nei giorni scorsi a Sermoneta la presentazione di “Lepinia Ebraica”, evento culturale ed enogastronomico di Confcommercio Lazio sud Priverno, un’idea nata dalla passione per la cultura ebraica della Presidente Anna Rita Fantozzi.


L’evento itinerante vedrà protagonisti i meravigliosi Borghi dei Monti Lepini e del sud del Lazio. Filo conduttore, la presenza nei nostri territori di numerose comunità ebraiche ormai scomparse.

Il racconto di un passato che oggi rimane quasi soltanto nei cognomi di tante famiglie ebraiche, soprattutto romane.

Soddisfazione è stata espressa dalla presidente Anna Rita Fantozzi: “Ottimo inizio. Da Sermoneta parte un viaggio che vedrà protagonisti i nostri Borghi, Sonnino, Priverno, Sezze, Cori, Veroli, Alatri, Fondi, solo per citarne alcuni.

Sono convinta che momenti come questo di oggi (domenica 3 Ottobre) possano trasformarsi in un volano per il rilancio del territorio e dell’economia. Un ringraziamento alla grande famiglia Confcommercio e all’amica Antonella Masocco referente di Confcommercio Lazio Sud per i Monti Lepini, ispiratrice del nome Lepinia Ebraica”.

Presente a Sermoneta il vicepresidente Fabio Loreto che ha dichiarato: “Una giornata meravigliosa. Storia, cultura ed enogastronomia insieme per raccontare la comunità ebraica e il bellissimo borgo di Sermoneta.

Un tour itinerante, insolito, nel mondo ebraico e nella sua cultura e tradizione, che segna un punto di partenza per iniziative di questo tipo che potrebbero coinvolgere altre realtà. Un grazie particolare – ha concluso Loreto – va sicuramente rivolto a chi ha lavorato con impegno ed entusiasmo alla realizzazione di questa giornata che ricordo è solo il primo appuntamento di una lunga serie”.

Non ha voluto far mancare il suo personale plauso e sostegno all’iniziativa Il Presidente di Confcommercio Lazio e Lazio Sud, Giovanni Acampora: “Eventi come “Lepinia Ebraica” sono da valorizzare per le loro lodevoli finalità culturali ma anche per la valenza che possono avere nell’ottica di rilancio del turismo legato all’enogastronomia, alla storia e alle tradizioni degli incantevoli Borghi delle province di Frosinone e Latina.

Borghi che testimoniano la presenza della cultura ebraica sui nostri territori. Penso, ad esempio, al cimitero ebraico ancora oggi in funzione, alla Sinagoga eretta a Sermoneta nel XIII secolo nell’ex Via degli Ebrei, oggi Via Marconi ed a tutte le evidenze della presenza delle comunità ebraiche nei comuni di Bassiano, Cori, Carpineto Romano, Segni, Maenza, Sonnino e Priverno.

Le attività economiche legate al turismo e tutto l’indotto che gravita attorno ad esse sono una delle voci principali del Pil dei nostri territori e, dopo il lungo stop legato alla pandemia, è il momento di mettere in campo azioni per il rilancio concreto di tutto il settore.

Apprezzamenti giunti anche dal Terziario Donna, presente con la Presidente Francesca Capolino e le Consigliere Paola Di Pietro, Paola Guglietta, Floriana Toccaceli e Stefania Valerio. Un sentito ringraziamento alla Sindaca di Sermoneta Giuseppina Giovannoli e ad Alex Zarfati della Comunità Ebraica di Roma.

Guarda anche...

Mario Giorgi

Mario Giorgi la scomparsa del letterato e uomo di cultura di Priverno

Mario Giorgi il ‘Professore di Priverno’ ci ha lasciati per approdare in un mondo più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.