borgo vodice

Commemorazione dei defunti, le cerimonie a San Donato e Borgo Vodice


Il sindaco Gervasi: “Teniamo viva la memoria”

Dopo la celebrazione solenne presso il monumento ai caduti di Parco delle Medaglie d’Oro del 2 novembre, ieri mattina il sindaco Giada Gervasi, accompagnata dal Maggiore Attilio Mezzo, in rappresentanza del Comando Artiglieria Controaerei, dal Comandante della Polizia Locale Leonardo Rognoni e dalle delegazioni delle associazioni combattentistiche e d’arma, ha reso omaggio ai caduti presso i monumenti a loro dedicati di Borgo San Donato e Borgo Vodice, nell’ambito delle consuete cerimonie condivise con la cittadinanza e le associazioni locali.

Due momenti simbolici in cui sono stati ricordati anche i bonificatori e i caduti di tutte le guerre, condividendo i valori di unità, fratellanza e pace tra i popoli celebrati lo scorso 4 novembre in occasione della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

“Tali celebrazioni assumono particolare importanza perché hanno il compito di tenere viva la memoria in ognuno di noi, tramandando il ricordo di generazione in generazione; servono ad alimentare quei valori che ci hanno lasciato in eredità i nostri avi e che oggi più che mai devono rappresentare la guida al nostro agire quotidiano.

Consentitemi di ricordare in questa occasione tutti coloro che non ci sono più, coloro che hanno dato un forte impulso alla bonifica di questa terra e tutti gli uomini e le donne che hanno sacrificato la propria vita in nome dell’Italia, della democrazia e dell’amore per il prossimo”, il commento del Sindaco Giada Gervasi.


Guarda anche...

antenna bts

Sabaudia. Polemiche per l’antenna in via Arciglioni

Negli ultimi giorni alcuni cittadini di Via Arciglioni hanno inviato al Comune mail e lettere …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *