opus sabaudia

L’Opus Sabaudia attesa da un tour de force

L’Opus Sabaudia attesa da un tour de force: tre match cruciali in pochi giorni. Tognoni: «Scontri diretti ravvicinati. Importante aver recuperato qualche indisponibile»

L’Opus Sabaudia torna a correre e si prepara a un tour de force notevole. La formazione guidata da coach Mauro Budani, in una settimana, si giocherà una importante fetta di stagione con tre scontri diretti a distanza ravvicinatissima: servirà il massimo della determinazione e della concentrazione nella speranza che gli infortuni diano meno tormenti rispetto al recente passato.

Domenica alle 18:00 la squadra del vicepresidente Lino Capriglione sarà in campo nella tana del Marcianise nel match valido per la terza giornata di ritorno del campionato di serie A3, mentre mercoledì alle 19:00 i pontini saranno impegnati al PalaVitaletti di Sabaudia contro il Marigliano nel recupero della prima giornata (che si sarebbe dovuta giocare lo scorso 9 gennaio), poi la domenica successiva pontini ancora in campo a Sabaudia con il Massa Lubrense.

«Affrontiamo due partite ravvicinate e, allo stesso tempo molto importanti per noi, ma a queste aggiungerei assolutamente anche la terza sfida successiva, questo perché è evidente che si tratta di un passaggio cruciale per noi ma anche per le altre squadre coinvolte visto che siamo tutte molto vicine in classifica – chiarisce Gabriele Tognoni, centrale del Sabaudia – Sono praticamente tutti scontri diretti tra noi e vogliamo assolutamente ripartire con il piede giusto dopo le ultime sconfitte che abbiamo subìto con Aci Castello, Tuscania e Aversa che sono state molto pesanti per noi».

All’andata tra Sabaudia e Marcianise furono gli ospiti a imporsi: nonostante la vittoria arrivò in tre set, il match durò un’ora e mezza e fu molto combattuto.

«A livello di squadra abbiamo tutte le possibilità per lottare su ogni pallone, ed è quello che faremo domenica perché siamo pronti a farlo, con tutte le frecce a disposizione del nostro arco – aggiunge Tognoni – Sono convinto di essere cresciuto e di continuare a crescere in questo periodo, non vedo l’ora di continuare questo campionato.

A livello di gruppo siamo pronti, sono rientrati quasi tutti tra covid e infortunio e credo che la presenza di tutti gli effettivi, oltre a farci innalzare il livello degli allenamenti, sarà una risorsa fondamentale durante le partite ufficiali che saranno tutte molto complicate e ricche d’insidie».

La partita di domenica, che verrà trasmessa in diretta streaming su Legavolley.tv, verrà diretta dagli arbitri Stefano Chiriatti e Marco Colucci.

Guarda anche...

massimi

Massimi. Sociale e sostenibilità delle produzioni agricole

“Emerge la forza delle idee, nonché della competenza, del gruppo che abbiamo messo in piedi. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.