International Circus Festival of Italy
International Circus Festival of Italy

International Circus Festival of Italy. Si continua a definire la rosa dei numeri in gara

Si continua a definire la rosa dei numeri in gara ad Ottobre a Latina: altri artisti da Spagna, Finlandia, Armenia e Portogallo.

Gli esperti del Comitato di Selezione hanno ammesso altri quattro numeri alla competizione circense. Si tratta di “fuoriclasse” di diverse discipline: verticali e palo aereo, trapezio oscillante, clownerie e cinghie aeree. Sale così a otto il numero delle performance già annunciate.

UN’EFFICACE CONTAMINAZIONE TRA PIÙ DISCIPLINE NELLA PERFORMANCE PROVENIENTE DALLA SPAGNA

  1. ANTONIO VARGAS
    SPAGNA – VERTICALI, PALO AEREO

Antonio Vargas nasce a Malaga, in Spagna, il 26 Ottobre 1981. Antonio presenta a Latina un numero nel quale più discipline circensi, le verticali ed il palo aereo, si mescolano efficacemente avendo la danza come collante.

La versatilità dell’artista è il risultato della sua formazione negli ambiti della ginnastica, della danza – con particolare riguardo al flamenco – e del circo contemporaneo.

Il debutto artistico di Antonio Vargas risale all’anno 2000; ad oggi si è esibito presso varietà, teatri, circhi e prestigiosi dinner show sia in Europa che negli Emirati Arabi Uniti.

A RAPPRESENTARE LA FINLANDIA UN’ARTISTA ECLETTICA E VERSATILE CAPACE DI SPAZIARE TRA TUTTE LE DISCIPLINE ACROBATICHE CIRCENSI.

  1. MILENA OKSANEN
    FINLANDIA – TRAPEZIO OSCILLANTE

Milena Oksanen è una giovane artista nata ad Helsinki, capitale della Finlandia. La sua formazione è al tempo stesso da ginnasta e da artista del Circo: nella ginnastica artistica ha conseguito numerosi premi a livello nazionale, nel mondo del Circo ha conseguito specializzazioni sia presso la Moscow State Circus School che presso l’Académie Fratellini.

Dal 2010 ad oggi, Milena si è esibita in 16 Paesi ed in 5 continenti in numerose discipline quali: danza, recitazione, pole-dance, tessuti, cerchio aereo, trapezio fisso ed oscillante. Ed è proprio il trapezio al centro delle performance che Milena Oksanen presenta a Latina in occasione della ventitreesima edizione del Festival: swinging trapeze e tango trapeze.

UN CAPOSALDO DELLO SPETTACOLO CIRCENSE: I CLOWN

  1. ARMEN & BELLA
    ARMENIA – CLOWN

Armen Asiryants irrompe a più riprese durante gli spettacoli del Festival Internazionale del Circo d’Italia per assicurare, ai più piccoli come ai più grandi, quella dimensione di leggerezza e di divertimento che solo i clown sanno regalare al loro pubblico.

La scatola di sigari, l’automobile, il pallone e il pittore sono le quattro performance comiche nelle quali Armen sarà accompagnato da Bella Kotanjyan, sua compagna nella vita oltre che in pista. Armen & Bella sono entrambi provenienti dall’Armenia: Armen vanta un’esperienza quarantennale nel mondo della clownerie, Bella ha debuttato come artista nel 2009.

QUANDO LA GINNASTICA “PRESTA” UN PROPRIO UOMO ALLO SPETTACOLO CIRCENSE

  1. JOÃO GODINHO
    PORTOGALLO – CINGHIE AEREE

João Godinho è un acrobata proveniente dal Portogallo: il suo percorso artistico reca le tracce di una ricerca continua. João, rincorrendo le sue emozioni, si è affermato per oltre 15 anni come sportivo nella ginnastica e, successivamente, nelle diverse forme di espressione artistica: dal Teatro alla Televisione, dalla Danza al Canto, dalla Recitazione fino al Circo.

Nell’esibizione alle cinghie aeree dal titolo Puppet, João Godinho impiega il linguaggio del corpo per trasmettere emozioni al pubblico: il pupazzo, metafora dei ruoli entro cui talvolta ciascuno è imbrigliato, intende svincolarsi dai legacci che lo limitano nelle sue libertà.


Guarda anche...

Raccolta-differenziata

Dal 7 novembre 2022 riapertura del Centro di Raccolta di Chiesuola e avvio del nuovo servizio “Porta a Porta”

el mese di agosto il valore medio di Raccolta Differenziata ha raggiunto il 45% Lunedì …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.