Azione Sabaudia
Simone Brina e Tiziano Lauri

Sabaudia Azione, Lauri: “Brina ha espresso perfettamente la visione del gruppo”


Il consiglio comunale relativo al bilancio è stato lungo (circa 20 ore) e movimentato, ed ha generato discussioni, tra le altre cose, la posizione presa dal consigliere di maggioranza Simone Brina, che – dopo aver presentato due emendamenti, bocciati dal resto della maggioranza, per stanziare fondi nei settori di ricerca e innovazione e delle politiche giovanili – ha deciso di astenersi dalla votazione.

Un intervento, quello del consigliere di Azione, che ricalca i principi del gruppo che rappresenta, come ci tiene a sottolineare il Segretario locale Tiziano Lauri: “Gli emendamenti e i temi portati da Brina in consiglio comunale sono frutto di una visione di gruppo, e rispecchiano i principi con cui siamo scesi in campo a sostegno del Sindaco poco meno di un anno fa”. Il Segretario, quindi, scende nel merito degli interventi: “E’ stata significativa, e corretta, la decisione di motivare le scelte prese in sede di consiglio facendo leva sulla lettera, letta dal nostro vice Segretario durante la serata finale della campagna elettorale, in cui sono chiaramente espressi i principi che ci hanno portato, prima delle elezioni, ad individuare in Alberto Mosca il candidato sindaco a noi più vicino”. E prosegue: “Non abbiamo modificato i nostri principi e le nostre intenzioni ma, devo ammettere, abbiamo trovato, in questi mesi, una sponda minore di quanto pensassimo. Questo però non ci scoraggia”. Infine, conclude: “da ora in avanti voteremo sempre coerentemente con il programma elettorale di coalizione e con il programma di mandato, anche a costo di prendere posizioni difficili e impopolari, ma fiduciosi di poter portare avanti il programma concordato con il Sindaco e con la coalizione”.

Anche il direttivo interviene in favore del consigliere Brina e in sintonia con il Segretario: “La nostra idea di politica è molto semplice e chiara: tutto ciò che è stato detto in campagna elettorale rappresenta un impegno verso gli elettori, e non esiste alcun fattore più importante del rispetto della parola, data a chi ha avuto fiducia in te” sostiene Gabriele Giannuzzi, membro del direttivo locale. E prosegue: “A prescindere da tutto, in qualità di gruppo di maggioranza, dobbiamo essere rigidamente coerenti con i principi che abbiamo espresso nel nostro programma elettorale, inglobato e ripreso con convinzione, nel programma di coalizione, dal sindaco Alberto Mosca”. Quindi, precisa: “L’innovazione, le politiche giovanili e l’impegno per le nuove generazioni sono temi ricorrenti nel nostro programma presentato durante le elezioni, e sarebbe stato incoerente, da parte nostra, votare favorevolmente ad un bilancio che prevede, in questi settori, uno stanziamento a nostro parere non sufficiente. Il nostro consigliere ha ritenuto corretto dare, invece, uno stimolo costruttivo alla maggioranza, astenendosi dalla votazione. D’altronde, di tutto l’ammontare stanziato, la quota su cui eravamo in disaccordo rappresenta una percentuale minima”. Infine, conclude: “Il nostro obiettivo, come promesso agli elettori, è quello di contribuire a portare una visione di lungo termine nell’agenda politica della maggioranza, e continueremo a lavorare duramente per supportare il nostro rappresentante in questo senso”.


Guarda anche...

dove inizia il mare

Stagione balneare a Sabaudia. Il Sindaco Mosca: “Artificiosi gli interrogativi del PD”

“Contrariamente a quanto affermato dagli esponenti del Circolo del PD, Mignacca e Massimi, non esiste …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *