premio pavoncella
Premio Pavoncella

Il Premio “Pavoncella alla creatività femminile”


Il 24 giugno presso la Corte comunale di Sabaudia. Il Premio “Pavoncella alla creatività femminile” festeggia i suoi primi 12 anni.
Ad accompagnarlo una grande Mostra dedicata a Lea Mattarella, indomita e generosa giurata del Premio
Sabaudia. Sarà la Corte comunale ad ospitare il 24 giugno p.v. la dodicesima edizione del Premio internazionale “Pavoncella alla creatività femminile” cui la Presidenza del Consiglio ha dato, ancora una volta il suo Patrocinio. Ad arricchire l’Evento, che ha la capacità di rinnovarsi negli anni, grazie a quelle donne che, lontane dai riflettori e dai salotti televisivi, ne costituiscono da sempre la forza trainante in virtù dei prestigiosi traguardi professionali raggiunti nelle diverse sezioni in cui il “Pavoncella” è articolato, sarà la grande Mostra dedicata a Lea Mattarella, ospitata dal 24 giugno al 25 luglio nelle sale del Museo Greco di Sabaudia. Si intitola “Lungo i sentieri di Lea”per far capire a quanti non hanno avuto la fortuna di conoscerla quale sia stato come storica dell’arte, docente e giornalista, il percorso culturale e professionale di Lea Mattarella, che del Premio fu l’entusiasta e generosa giurata.


Un Evento nell’Evento che l’Amministrazione comunale, nelle persone del sindaco Alberto Mosca e dell’assessore alla Cultura ed al Turismo, Giovanni Secci, ha immediatamente condiviso e che avrà, come compagni di viaggio, di questa dodicesima edizione Intesa Sanpaolo (main sponsor); Terna, Ania, Acea, Unaprol, Mapam s.r.l., Chopard, Scovaventi, Grimaldi Lines. In altre parole il Privato senza il cui aiuto la “Pavoncella” non potrebbe continuare a volare così in alto.


In attesa di formalizzare i nomi di tutte le vincitrici si conoscono quelli delle due “Eccellenze in rosa” che il 24 giugno p.v. saranno insignite degli Speciali Riconoscimenti di Donna dello Stato, per lo Stato e di Donna dell’Anno. Sono rispettivamente Margherita Cassano, prima donna eletta Primo Presidente della Corte di Cassazione e Adriana Albini, collaboratrice scientifica dell’Istituto Europeo di Oncologia IEO, inserita dalla Bbc tra le cento donne più influenti ed ispiratrici del mondo per le sue ricerche sulla prevenzione oncologica.

Comunicato Stampa: Romano Tripodi


Guarda anche...

Fiamme Gialle Sabaudia scuola

A Sabaudia oltre 1000 studenti per i progetti “A Scuola in Canoa” e “Remare a Scuola”

Ieri mattina, a Sabaudia presso gli Impianti sportivi delle Fiamme Gialle, circa 1000 studenti della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *