Premiazione sport Latina

Latina celebra l’eccellenza sportiva


Con grande entusiasmo, la città di Latina ha celebrato un’occasione di riconoscimento e gratitudine verso gli atleti che hanno brillantemente rappresentato il territorio nel corso dell’anno 2023. Nel contesto di un’atmosfera coinvolgente e partecipativa, si è svolta al Teatro D’Annunzio la prima edizione di una cerimonia di premiazione dedicata agli eroi dello sport locale. Questa iniziativa, promossa dal Comune di Latina e dall’Assessorato allo Sport, ha avuto come protagonisti non solo gli atleti ma anche le figure che dedicano la vita allo sport, dimostrando un impegno instancabile verso la solidarietà e l’inclusione.

La cerimonia ha segnato il debutto dei premi “Sportiva e Sportivo dell’anno”, “Una vita per lo Sport” e “Sport e Solidarietà”, riconoscimenti pensati per onorare coloro che, attraverso il loro impegno e le loro prestazioni, contribuiscono a elevare il nome di Latina nel panorama sportivo nazionale e internazionale. L’evento ha visto la partecipazione di autorità politiche, rappresentanti del settore e membri dei corpi militari, che hanno avuto il privilegio di consegnare i premi agli illustri vincitori.

Tra le varie associazioni sportive premiate, ha brillato la Judo Ippon, che si è distinta ricevendo ben tre riconoscimenti. Il primo premio, una Menzione d’Onore, è stato assegnato a Lorenzo Franzé, atleta di spicco della società, il cui impegno e i risultati eccezionali raggiunti nel 2023 gli hanno valso il riconoscimento diretto del Sindaco di Latina, che lo ha omaggiato con una Medaglia e una Stella. La Judo Ippon, inoltre, ha ricevuto una menzione speciale per i successi agonistici ottenuti nel corso dell’anno, posizionandosi tra le prime società del Lazio per le categorie Giovanissimi, con 19 allievi premiati dalla FIJLKAM per i loro meriti sportivi.

L’ultimo ma non meno significativo riconoscimento è stato attribuito al Maestro Sante Tamburro, Tecnico Federale 5° Dan, che da 37 anni dedica la sua vita all’insegnamento del judo. Alla guida di un team di tecnici qualificati, composto da Saul Di Lelio, Andrea Piroli, Alessandro Tancini e Roberto Malandruccolo.

Il Maestro Tamburro ha contribuito alla crescita sportiva e personale di numerosi allievi nelle sedi di Latina e Pontinia, dimostrando un impegno costante verso la promozione dello sport come strumento di educazione e inclusione.

L’evento, destinato a diventare un appuntamento annuale, ha rappresentato un momento di grande soddisfazione per tutti gli addetti ai lavori, dalle società sportive agli atleti, dai tecnici alle famiglie, che hanno visto riconosciuti i loro sforzi e sacrifici. È emerso con chiarezza il messaggio di una Latina che crede nello sport come pilastro fondamentale della sua comunità, una città giovane e dinamica che non si arrende di fronte alle sfide, compresa la chiusura di strutture sportive essenziali.

Questa evento ha anche sottolineato l’importanza dello sport come diritto universale, un concetto ulteriormente rafforzato dall’approvazione di una proposta di legge costituzionale nel settembre 2023. Con l’inserimento di un nuovo comma all’art. 33 della Costituzione, la Repubblica riconosce ufficialmente il valore educativo, sociale e promozionale del benessere psicofisico dello sport, sancendo l’impegno dell’Italia a promuovere l’attività sportiva in tutte le sue forme.

Comunicato Stampa: Clarita Pucci


Guarda anche...

Centro Ginnastica Pontino

Pioggia di medaglie per il Centro Ginnastica Pontino

Intenso fine settimana per i ginnasti e le ginnaste che si allenano presso il Centro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *