Cisterna Volley

Il Cisterna Volley cede in tre set in casa del Monza


Il Cisterna Volley chiude con una sconfitta la stagione regolare, la sfida si chiude in tre set. In casa del Mint Vero Volley Monza i pontini non sono riusciti a chiudere con uno squillo la regular season del campionato di Superlega e restano fermi a 23 punti nella classifica. Ora per la squadra di coach Guillermo Falasca è in programma una pausa prima dell’inizio dei play-off per il quinto posto, la coda del campionato che porterà all’assegnazione di un posto nella competizione europea.

Alla luce del risultato della partita giocata sul campo del Monza il bilancio stagionale del Cisterna si attesta su:  sette vittorie e 15 sconfitte. Nel girone d’andata i pontini avevano chiuso con 10 punti, frutto di tre sconfitte e otto sconfitte. Il Cisterna Volley ha centrato la salvezza, primo obiettivo stagionale, con larghissimo anticipo e poi ha lottato fino alla penultima giornata per un posto nei play-off. Proprio con Monza Theo Faure e soci avevano vinto all’andata (3-1) esaltando il pubblico del palazzetto di Cisterna di Latina.

Lorenzo Giani (Cisterna Volley): «Non è stata una partita facile, loro in battuta hanno giocato molto bene. Erano molto motivati, perché potevano giocarsi un piazzamento importante in classifica, fra quarto e quinto posto. E con lo schieramento titolare hanno potuto esprimere valori tecnici decisamente importanti».

In avvio di partita coach Guillermo Falasca ha schierato Michele Baranowicz in palleggio in diagonale con Theo Faure, laterali Jordi Ramon ed Efe Bayram, centrali Daniele Mazzone e Aleksandar Nedeljkovic con Alessandro Piccinelli libero.

Cisterna parte bene, va subito a +2 grazie a un ace di Jordi Ramon ma incassa il sorpasso di Monza, trascinato Maar (5-4), che nel primo set metterà a terra 8 punti con il 100 per cento in attacco (7/7). Il canadese è il finalizzatore più efficace della squadra di casa, mentre Cisterna resta in scia grazie a Faure e Bayram (9-7). Scongiurato dal video check il possibile -3, sull’attacco di Mazzone, Cisterna risale sull’11-11 e impatta grazie a un’ace di Faure con una traiettoria velenosissima. Loeppky lo imita riportando Cisterna al doppio vantaggio, poi i muri di Maar e Galassi valgono il +3 per Monza (16-13) Time out di Falasca, ma un errore in costruzione degli ospiti ispira a Maar la pipe della definitiva fuga. Sale in cattedra anche Szwarc con un attacco vincente e un mani fuori. Ma tre errori di fila in battuta rallentano Monza e così Mazzone e Jordi Ramon riportano sotto Cisterna (23-21). Czerwinski tiene viva la speranza, ma sbaglia il servizio e chiude il set (25-22). Per Monza 87% in attacco. Faure miglior marcatore per Cisterna, con 6 punti.

Secondo set a lungo senza storia, con Monza che prende subito il largo e sembra avviato a vincere con largo margine. Un super Theo Faure rende incerto il finale, ma la Mint Vero Volley s’impone al sesto set point. Dopo l’avvio sprint per Monza con Kregling, Maar e un muro di Galassi (3-0). Ma Cisterna risale a -1 grazie a Bayram e Jordi Ramos. Un errore in attacco di Giani e poi Di Martino firmano però la fuga di Monza (8-4), che poi prende il largo esaltata da tre punti di Maar, interallati da un errore di Jordi Ramon al servizio (14-8). Monza ritrova il servizio dei giorni migliori, anche Galassi manda in tilt la ricezione di Cisterna, Szwarc doppia gli ospiti (18-9). Giani suona la carica con un monster block sullo schiacciatore di Toronto, il servizio di Bayram mette in difficoltà Gaggini e vale il -6 (19-13). Takahaski si presente con una pipe, l’uno-due di Faure e il primo tempo di Mazzone spronano gli ospiti (23-17). Quando sembra tutto deciso, Cisterna annulla cinque set point grazie anche a due ace di Faure (24-22). Un errore al servizio spegne l’illusione. Per il francese altri 6 punti, 5 invece per Maar.

L’insolito errore di Maar inaugura il terzo parziale, ma Monza vola agevolmente sul 4-1, con gli attacchi di Szwarc e Maar, e poi sul +4 approfittando di un paio di infruttuose offensive di Cisterna. Galassi è implacabile al servizio, Szwarc trova angoli impossibili (10-5). Meritati riflettori per Giani, che trova il mani-fuori dopo due difese estreme (12-7), ma Takahashi e Maar filmano il +8 (17-9). Cambi ed errori fra le fila di Monza riportano in partita Cisterna, con Mazzone (18-13). Di Martino, Mujanovic e Takahashi provano a tenere adistanza gli ospiti, bravi però a risalire a -4 grazie all’efficace servizio di Jordi Ramon, che sigla anche due ace (22-18). Ci pensa Takahashi Ran a mettere la partita in cassaforte, prima dell’ace di Comparoni al primo di sei match point. Maar chiude con 18 punti, 78 per cento in attacco e due ace, come Galassi. Per Faure 13 punti totali e tre ace, quanti ne ha totalizzati Jordi Ramon.

MINT VERO VOLLEY MONZA – CISTERNA VOLLEY 3-0
MINT VERO VOLLEY MONZA: Visic 1, Loeppky 5, Comparoni 1, Maar 18, Mujanovic 1, Morazzini (lib.), Galassi 5, Ran 5, Beretta 2, Gil 2, Di Martino 3, Gaggini (lib.), Szwarc 8. All. Eccheli
CISTERNA VOLLEY: De Santis (lib.), Finauri, Giani 2, Jordi Ramon 9, Piccinelli (lib.), Faure 13, Rossi 1, Czerwinski 2, Baranowicz, Mazzone 5,  Efe Bayram 8, Nedeljkovic 2, Peric. All. Falasca
Arbitri: Piana e Pozzato
Parziali: 25-22, 25-22, 25-18
Note: 
Mint vero volley monza: ricezione 29% (20%), attacco 62%, ace 6 (err batt 16), muri pt 6
Cisterna: ricezione 26% (19%), attacco 49%, ace 7  (err.batt. 17), muri pt 3

Comunicato Stampa: Giuseppe Baratta – Cisterna Volley


Guarda anche...

Cisterna Volley

Il Cisterna Volley perde 3-0 a Verona

Il Cisterna Volley perde 3-0 a Verona in un’ora e mezza di gioco e chiude …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *