Zoomarine teatro

Zoomarine: la campagna sociale per valorizzare il teatro


Fare teatro è un’esperienza, frequentarlo può essere l’occasione per arricchire il proprio bagaglio culturale, viaggiare con la fantasia, stimolare emozioni e creatività. Un mondo speciale che purtroppo in questo periodo storico coinvolge poco i giovani ed ecco allora che in occasione dell’arrivo della Giornata Mondiale del Teatro, prevista il 27 marzo 2024, il parco Zoomarine, da sempre in prima linea negli eventi educativi formato famiglia, gioca d’anticipo decidendo di puntare l’intero week end a ridosso della ricorrenza, 23 e 24 marzo, al valore di questa antica arte fonte di benefici per mente e corpo. Le arene del parco ospiteranno alcune compagnie, tra le quali Officina Dioniso Teatro che porterà in scena “La Bella e La Bestia” e “In un mare di sogni” e la Compagnia della Farsa che porterà in scena “Contrappunti Teatrali. Spettacoli adatti ad una platea di ragazzi e adulti, che offrono a tutti l’opportunità di avvicinarsi al teatro e ai suoi protagonisti. E per sottolineare la voglia di influenzare il pubblico giovane, che affolla le attrazioni o i percorsi educazionali con dimostrazioni e sessioni dedicate ad animali e all’ambiente di Zoomarine, il direttore generale Alex Mata ha fortemente deciso di lanciare una campagna “Teatro a rischio estinzione. Facciamo rete” , una campagna sociale e solidale, creata in collaborazione con alcuni spazi culturali romani, che intende favorire il ritorno dei ragazzi nelle sale insieme ai loro genitori. Ad aver aderito:

Teatro degli Audaci,

Teatro Golden,

Teatro Marconi,

Teatro Manfredi,

Teatro delle Muse,

Teatro Petrolini,

Teatro Prati,

Piccolo Teatro di Prosa.

Presentando il biglietto di Zoomarine nei teatri aderenti si otterrà una agevolazione speciale che funzionerà anche al contrario per gli spettatori che avranno voglia di lanciarsi nel divertimento e potranno presentare il biglietto del teatro alle casse del parco. Ma oltre a questa agevolazione per tutto il mese di aprile il mercoledì e il giovedì i teatri metteranno a disposizione dei biglietti “in saldo” per consentire alle persone non solo di recarsi a teatro con una scontistica invitante ma anche di “fare rete” per acquistare un biglietto da donare a chi non dispone di risorse per la vita quotidiana e, pur amandolo, magari non può permettersi di sedersi sulle poltroncine rosse per assistere ad uno spettacolo. Info su www.zoomarine.it

Comunicato Stampa: Federica Rinaudo 


Guarda anche...

zoomarine testuggini

Zoomarine: “Salviamo le testuggini”

Salvare dall’estinzione la più piccola specie di testuggine esistente (Kinesternon voati) endemica del Messico, che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *