Cisterna Volley
Cisterna Volley

Play-off 5° posto, Cisterna Volley si ferma in casa della Lube con una sconfitta netta


Il Cisterna Volley si ferma a Civitanova Marche e cede in tre set in appena un’ora e dodici minuti di gioco. I padroni di casa hanno reagito dopo le due sconfitte consecutive nel girone (contro Padova e Verona, entrambe per 3-0) mentre il Cisterna Volley non è riuscita a dare continuità dopo il tie-break perso a Modena e la vittoria casalinga con Padova. Nella classifica dei play-off per il quinto posto il Cisterna Volley è ora al quarto posto con quattro punti e, per accedere alle semifinali dovrà vincere necessariamente a Verona visto che Padova e Modena, le due inseguitrici, si scontreranno tra loro e potrebbero superare i pontini in caso di sconfitta.

Mazzone (Cisterna Volley): «La partita è iniziata male ed è finita peggio, non siamo riusciti a dare il contributo che volevamo ed è brutto fare questo tipo di figure, abbiamo un’altra partita a Verona, una squadra che sta giocando molto forte e ovviamente non ci regaleranno nulla però noi dovremo riuscire a tirare fuori il massimo per provare a chiudere il girone con un risultato positivo».

Balaso (Cucine Lube Civitanova): «Volevamo cambiare l’umore, riscattarci e dare una soddisfazione ai tifosi, daremo il massimo per accedere alle semifinali».

Yant (Cucine Lube Civitanova): «Ci voleva questo risultato positivo, per noi in casa è stato un riscatto e volevamo questa vittoria. Giocare qui a Civitanova per me è stato molto bello, ho dato tutto e sono stato contento di stare qui perché mi sono sentito a casa».


Coach Guillermo Falasca in avvio schiera Baranowicz in palleggio e Faure opposto, centrali Mazzone e Rossi con Bayram e Ramon in quattro e Finauri libero. Dall’altra parte della rete la Lube risponde con De Cecco in regia in diagonale con Lagumdzija, Anzani e Diamantini al centro, Nikolov e Yant in banda con Balaso libero.

Cisterna inizia male e cede il primo parziale 25-18 in 23 minuti alla Lube che inizia con lo show del turco Lagumdzija in attacco (7-4) e con due muri pesanti (11-6). Civitanova mette il turbo con il +8 (17-9) e l’ingresso di Peric al posto di Ramon non cambia l’inerzia e la Lube continua a macinare gioco (20-13). Cisterna prova a forzare con il servizio per recuperare ma sono cinque gli errori nel set dalla linea dei nove metri. Lagumdzija autentico trascinatore per i padroni di casa con sei punti nel primo parziale e cucinieri meglio in tutti i fondamentali.


La formazione pontina non riesce a scuotersi e perde anche il secondo parziale per 25-19 (28 minuti). La Lube vince il duello al servizio e in attacco e può anche beneficiare di ben sei muri vincenti contro i due del Cisterna e il cubano Yant è troppo protagonista con 8 punti nel parziale di cui due al servizio e 2 a muro mentre Cisterna prova a replicare con Faure (7 punti) ma non basta. In avvio però il Cisterna Volley era partita meglio (4-7 e 5-8) ma con pazienza la Lube trova il pari sul muro prepotente di Anzani (8-8) e si inizia a giocare punto a punto con le due squadre che smorzano i rispettivi attacchi a muro. La Lube si stacca ancora con Yant (16-14), Cisterna prova a restare in scia 20-17 ma il cubano si concede due ace da applausi (22-17) e sul 23-18 Yant sigla preludio alla chiusura di Nikolov con il 25-19.

Il Cisterna accusa il colpo e l’avvio del terzo parziale è una fiammata della Lube. Cisterna non riesce a reagire e va sotto 7-0 in un terzo set che è realmente un monologo della formazione marchigiana che archivia il set 25-11 in appena 21 minuti. I padroni di casa piazzano ben sette aces nel parziale (sui 10 complessivi) e vengono trascinati da uno scatenato Nikolov (8 punti nel terzo) che porta la Lube avanti 13-7, Falasca inserisce Giani per Baranowicz ma le cose non cambiano e Cisterna continua a incassare (22-8) preludio al 25-11 che chiude i conti.

CUCINE LUBE CIVITANOVA – CISTERNA VOLLEY 3-0
CUCINE LUBE CIVITANOVA: Chinenyeze ne, Thelle, Motzo, Bisotto ne, Balaso (lib.), Zaytsev ne, Lagumdzija 14, Nikolov 14, Diamantini 3, De Cecco 5, Anzani 8, Bettolo, Larizza (lib.) ne, Yant 15. All. Giannini
CISTERNA VOLLEY: Finauri (lib.), Giani, Ramon 2, Piccinelli ne, Faure 11, Rossi 2, Baranowicz 1, Mazzone 4, Bayram 7, Nedeljkovic 2, Peric 5. All. Falasca
Arbitri: Simbari Armando e Clemente Andrea Parziali: 25-18 (23’), 25-19 (28’), 25-11 (21’)
Note: Lube: ricezione 51% (21%), attacco 49%, aces 10 (err.batt. 9), muri pt. 12; Cisterna: ricezione 29% (15%), attacco 32%, aces 5 (err.batt. 10), muri pt. 3;
MVP: Yant (Cucine Lube Civitanova)

La classifica aggiornata:
Gas Sales Bluenergy Piacenza 11, Rana Verona 10, Cucine Lube Civitanova 6, Cisterna Volley 4, Pallavolo Padova 3, Valsa Group Modena 2.

Comunicato stampa G.Baratta


Guarda anche...

Cisterna Volley

Cisterna Volley, rinnovato il centrale Aleksandar Nedeljkovic

Aleksandar Nedeljkovic continuerà al Cisterna Volley anche nella prossima stagione di Superlega. Il centrale di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *