Pier Paolo Pasolini, 41 anni fa fu assassinato all’idroscalo di Ostia

A 41 anni dall’uccisione di Pier Paolo Pasolini, commemorazione sul luogo della scomparsa, presso i Parchi Letterari a lui dedicati al Centro Habitat Mediterraneo Lipu di Ostia.

Scrittore e regista cinematografico, nato a Bologna il 5 marzo 1922 e morto a Ostia (Roma) il 2 novembre 1975. Poeta, narratore, filosofo, intellettuale impegnato oltre che regista, erede professo di Roberto Rossellini. La sua vicenda biografica coincide con la tumultuosa attività dello scrittore, del regista e dell’intellettuale impegnato a testimoniare e a difendere, spesso anche in sede giudiziaria, la propria radicale diversità, fino alla morte per assassinio, avvenuta il 2 novembre del 1975 all’idroscalo di Ostia. Nella sua ultima intervista concessa poche ore prima di morire, disse: “Il complotto ci fa delirare. Ci libera da tutto il peso di confrontarci da soli con la verità. Che bello se mentre siamo qui a parlare qualcuno in cantina sta facendo i piani per farci fuori. È facile, è semplice, è la resistenza”.

Guarda anche...

Littoria

Da Littoria a Latina- il razionalismo in rilievo

In occasione dei 90 anni della nascita di Latina la mostra fotografica da Littoria a Latina …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.