Home | IN News | Incandescente volata playoff che si decide in settimana
Premiazione-Fei-latina

Incandescente volata playoff che si decide in settimana

La bolgia del Palabianchini rimane ancora nelle orecchie di chi ha potuto assistere ad uno spettacolo di altissima scuola di pallavolo. Nello scenario la premiazione di Alessandro Fei, autore di 9000 punti in campionato e Coppa, da parte di due grandi appassionati di pallavolo che da molti anni affiancano la società pontina: Rolando Cecchini titolare di acqua&sapone e Claudio Francia di Francia Latticini. Fei che a fine partita, insieme a Penchev, ha ricevuto i complimenti da parte di “mister secolo” Lorenzo Bernardi. Latina pur lottando quattro set contro un cecchino (almeno al servizio) Perugia, non è riuscita a portagli via punti, ma questo non ha influito più di tanto nella lotta per entrare tra le otto formazioni che si giocheranno lo scudetto. Infatti hanno perso sia Vibo, 3-1 a Sora, che Monza, 3-1 a Molfetta. Ora la classifica per quanto riguarda la volata playoff vede Monza a 32, Ravenna a 29, Vibo e Latina a 26 con Molfetta che si è rifatto sotto a 25. Mercoledì si torna già in campo con Monza a Piacenza, Ravenna ospite del Sora, Molfetta di Trento, mentre Latina va a far visita a Vibo. Una trasferta che fa tappa all’Hotel Ashley di Lamezia Terme, città natale del ds Candido Grande, dove la squadra sarà in ritiro per preparare la sfida. Dicevamo che Latina ha tenuto testa alla corazzata Perugia venuta nel Lazio con l’intenzione di non perdere set per recuperare il gap da Trento, ed invece ne ha perso uno che la relega al terzo posto con cammino difficile per l’eventuale recupero. Civitanova degli ex Blengini, Cester e Candellaro festeggia con due giornate di anticipo la vittoria della stagione regolare e si assicura un posto nella prossima Champions League.

Diamo uno sguardo alle statistiche. Giulio Sabbi (Molfetta) rimane al comando come miglior marcatore del campionato con 520 punti, seguito da Fernando Hernandez (Piacenza) a quota 510, Radzivon Miskevic (Sora) con 445, Maurice Torres (Ravenna) con 436 e Tsvetan Sokolov (Civitanova) con 425; nono posto per Alessandro Fei con 354. Giulio Sabbi raggiunge Fernando Hernandez negli ace a quota 50, seguiti da Luca Vettori (Modena) 45; Fei 20. A muro svetta Tsvetan Sokolov con 57 che precede Aidan Zingel (Verona) con 53 e la coppia composta da Marko Podrascanin (Perugia) e Fabio Ricci (Ravenna) a 52; settimo Andrea Rossi con 47, decimo Carmelo Gitto a 46.

Per quanto riguarda le statistiche di squadra in attacco rimane al comando Civitanova con il 56,9% di palle positive, seguita da Perugia 52.5% e Piacenza e Trento 51,6%; ottava posizione Latina con il 48,1%. Negli ace al comando Modena con una media set di 2 (186 con 455 errori), seguita da Civitanova con 1.82 (162 con 424 errori), Perugia 1.68 (155 con 395 errori) e Molfetta a 1.66 (156 ace contro 394 errori), 14ma Latina con 0.99 (94 con 316 errori). Verona resta in testa nei muri con una media a set di 2.56 (218), seguita da Perugia 2.48 (228) e Trento 2.40 (211), settima Latina con 2.27 (216). I pontini sono la seconda squadra che ha commesso meno errori con una media a set di 5.29, dietro a Vibo 5.28 e davanti a Monza 5.81.

Newsletter

Guarda anche..

se-loro

“Se loro …” al Teatro Ponchielli di Latina

Si apre la stagione teatrale 2017/2018 con un nuovo spettacolo firmato da Simone Finotti. L’appuntamento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi