palestra

Provincia, approvato il nuovo Regolamento per l’uso di palestre e spazi aperti

Le Commissioni Pubblica istruzione e Statuto e Regolamento della Provincia, riunite in seduta congiunta, hanno approvato il nuovo Regolamento per l’utilizzo delle palestre.


L’iniziativa dei presidenti dei due organismi, Giancarlo Cardillo e Luigi Coscione, ha consentito di aggiornare il vecchio regolamento, ormai datato essendo del 2006, anche alla luce di alcune norme introdotte dalla legge Del Rio che ha tolto alle Province alcune funzioni tra cui lo sport ed ha quindi trasferito la gestione delle tensostrutture ai Comuni.


“Obiettivo di questo nuovo documento – sottolineano Cardillo e Coscione – è quello di garantire a tutte le associazioni sportive che ne facciano richiesta attraverso un bando pubblico l’accesso alle palestre e agli spazi esterni adibiti a aree sportive di tutti gli istituti scolastici superiori di competenza della Provincia”.


Il Regolamento riguarda complessivamente una cinquantina di palestre degli istituti superiori di tutta la provincia e anche le aree esterne ad essi con funzione sportiva: le norme prevedono che, in sintonia con le esigenze e le attività scolastiche, questi possono essere concessi a società sportive di ogni genere.


“Questo nuovo Regolamento – concludono Cardillo e Coscione – consente all’ente di fornire a coloro che organizzano e praticano attività sportive gli spazi necessari affiancando in questo settore i singoli Comuni”.

“La Provincia in questo modo – commenta il presidente Carlo Medici – garantisce a tutti uguale diritto all’utilizzo di palestre e spazi equiparabili di nostra competenza ribadendo così il valore sociale ed etico dello sport accessibile a tutti”.


Ora il testo sarà sottoposto all’approvazione del Consiglio provinciale nella prossima seduta.

Guarda anche...

borgo vodice

Sabaudia. Impianti sportivi, firmate altre tre concessioni temporanee

Per la palestra di Borgo Vodice il Sindaco Gervasi ha ricevuto le associazioni richiedenti per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.