bassiano

Bassiano. Ottenuto il finanziamento per la costruzione di un nuovo asilo

Sono state pubblicate le graduatorie degli avvisi pubblici relativi ad asili nido e scuole dell’infanzia con i progetti di investimento che verranno finanziati con le risorse europee Next Generation Eu, stanziate nell’ambito delle azioni per il potenziamento dei servizi d’istruzione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr).

La pubblicazione delle graduatorie, si legge in una nota del Ministero dell’Istruzione, conclude la prima fase dell’azione del Pnrr per gli asili nido e le scuole e i servizi educativi per l’infanzia.

In particolare, alle regioni del Mezzogiorno andrà il 54,98% delle risorse per gli asili nido e il 40,85% di quelle per le scuole dell’infanzia. Contestualmente, è stato disposto anche lo scorrimento delle graduatorie dell’avviso pubblico del 2021, da 700 milioni, su asili nido e centri polifunzionali per la famiglia che prevede l’autorizzazione di 234 nuovi interventi per un importo di 381 milioni.

Questo avviso pubblico contribuisce al raggiungimento dei target del Pnrr relativi all’attivazione di nuovi posti per servizi educativi nella fascia 0-6 anni e rientra tra i così detti ‘progetti in essere” del Pnrr.

Il Comune di Bassiano si classifica in graduatoria per un importo di 750.000,00 per la costruzione di un nuovo asilo, adiacente all’attuale scuola dell’infanzia, interviene il Sindaco Domenico Guidi “ringrazio i responsabili Geom. Fabio Ciolli e Dott. Manuel Manotta ed il personale gli uffici che come sempre si sono dimostrati eccellenti nel reperimento dei Fondi Regionali, Nazionali ed Europei, portando questo comune ad essere un riferimento per la provincia nella progettualità” continuano il Vice Sindaco Giovanna Coluzzi e l’Assessore Lorenzo Bernabei “questa è la migliore risposta a chi insinua delle crisi nella maggioranza a discapito della collettività, le nostre attività sono per il bene dell’amministrazione pubblica ed stiamo proseguendo senza sosta l’opera di investimento e sviluppo programmatico del territorio”

Guarda anche...

save the children

Iraq: Save the Children, a otto anni dal genocidio i bambini yazidi vivono ancora nella paura

L’Organizzazione diffonde una nuova ricerca, realizzata attraverso interviste ai bambini e ragazzi di età compresa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.