Latina Palazzo Comunale

A Latina un percorso religioso in occasione del Giubileo 2025


L’amministrazione comunale di Latina, attraverso una delibera di giunta licenziata ieri dall’esecutivo del sindaco Matilde Celentano, ha posto le basi per realizzare sul territorio un percorso religioso in occasione del Giubileo 2025.

In particolare, si intende istituire il cammino religioso pontino che abbia come luoghi della memoria il Santuario Casa del Martirio di Santa Maria Goretti, il Santuario di Nostra Signora delle Grazie e di Santa Maria Goretti a Borgo Faiti, la cattedrale di San Marco e l’abbazia di Fossanova. “Ma non solo – continua l’assessore al Turismo Gianluca Di Cocco -. Abbiamo pensato anche di promuovere corsi di specializzazione formativa professionale per guide e operatori del turismo, di realizzare un progetto editoriale finalizzato alla sensibilizzazione e alla conoscenza del cammino religioso pontino, di allestire una mostra iconografica permanente nel granaio dell’ex Casale di Conca, oggi Borgo Montello, e di istituire un comitato promotore, coordinato dall’assessorato al Turismo, per l’elaborazione di ulteriori proposte da condividere con tutti gli stakeholders territoriali. Proposte che vengono in continuità con una serie di iniziative già portate avanti dall’amministrazione comunale di Latina, tra cui il protocollo d’intesa con i comuni di Nettuno e Corinaldo per il riconoscimento della valenza turistica della casa del martirio di Santa Maria Goretti in località le Ferriere di Latina”.

La delibera di giunta è conseguente al lavoro della commissione Pianificazione, presieduta da Renzo Scalco: “Colgo l’occasione – precisa Di Cocco – per ringraziare tutta la commissione e in particolare la commissaria Simona Mulè e gli uffici comunali che si sono dedicati con passione al progetto”.  Alla commissione ha partecipato anche il delegato ai rapporti istituzionali per il Giubileo della Diocesi di Latina, verrà ora sottoposta alla Commissione speciale regionale nell’ambito degli interventi per le celebrazioni del Giubileo 2025. “La Regione Lazio – afferma Di Cocco – si è infatti espressa sull’opportunità di coinvolgere nelle iniziative programmate per l’evento non solo Roma Capitale, ma anche gli altri territori del Lazio. Molte risorse, dunque, saranno destinate anche alle altre province del Lazio tra cui Latina. È un’opportunità – conclude l’assessore – da non perdere, considerato che si stima che il Giubileo 2025 potrà registrare un’affluenza di oltre 40 milioni di pellegrini, generando un notevole impatto economico”.

Comunicato Stampa: Comune di Latina


Guarda anche...

Latina

Turismo delle radici, l’adesione del Comune di Latina

Il Comune di Latina aderisce al progetto “Turismo delle radici”. Nei prossimi giorni l’amministrazione comunale, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *