Andrea Chiarato
Andrea Chiarato, assessore allo Sport del Comune di Latina

Corsa del Ricordo, Latina entra nell’itinerario


“Latina è entrata a far parte dell’itinerario della Corsa del Ricordo, dieci chilometri di corsa dalla Lombardia alla Sicilia per continuare a tenere vivo il ricordo e perché certi fatti non avvengano mai più. Nell’edizione 2024 dell’evento, organizzato da Asi Roma con il sostegno di ANVGD e presentato questa mattina presso la sede della Regione Lazio, è stata inserita per la prima volta una tappa che vede protagonista la nostra città. L’XI edizione prenderà il via da Roma l’11 febbraio, appena dopo il Giorno del Ricordo, e toccherà Latina il 7 aprile precisamente nel centro storico. L’obiettivo è quello di associare la memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo istriano, fiumano, giuliano e dalmata e delle vicende del confine orientale a un evento sportivo, perché sia vissuto come un momento di unione. La missione più nobile dello sport è proprio quella di trasformarsi in mezzo e costruire ponti. La nostra amministrazione è riuscita a entrare a far parte della ‘squadra’ grazie all’impegno e alla volontà dell’assessorato allo Sport e del Sindaco Matilde Celentano. Il Comune di Latina, inoltre, sta portando avanti una serie di iniziative in occasione della Giornata della Memoria e il Giorno del Ricordo. L’ente ha voluto finanziare un viaggio della Memoria ad Auschwitz e un viaggio del Ricordo alla Foiba di Basovizza destinati alle classi terze delle scuole secondarie di primo grado. Un’esperienza di crescita per far acquisire piena consapevolezza di ciò che è stato a tutti i partecipanti. E’ compito delle istituzioni, infatti, sensibilizzare i più giovani ai giusti valori e fare in modo che i  principi di uguaglianza stabiliti dalla Costituzione siano valorizzati nel percorso educativo e formativo. Inoltre il consiglio comunale, questa settimana, ha accolto all’unanimità la proposta di realizzare una pietra d’inciampo, la prima assoluto a Latina, in memoria di Gina Piazza. Una donna ebrea arrestata alla stazione di Littoria Scalo e poi deportata in due diversi campi di concentramento, Auschwitz e Dacau”.

Così in una nota Andrea Chiarato, assessore allo Sport del Comune di Latina, intervenuto nella giornata di oggi alla conferenza stampa di presentazione della Corsa del Ricordo che si è tenuta presso la sede della Regione Lazio.

Comunicato Stampa: Comune di Latina


Guarda anche...

Giornata Mondiale della Terra Latina

Latina celebra la Giornata Mondiale della Terra

Lunedì 22 aprile è la Giornata Mondiale della Terra, evento che ogni anno mobilita un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *