Comuni di Formia, Itri e Terracina

Firmati i Protocolli d’Intesa tra la Provincia e i Comuni per la viabilità provinciale


Il Presidente della Provincia Gerardo Stefanelli ha sottoscritto tre Protocolli d’Intesa con i Comuni di Formia, Itri e Terracina per iniziative integrate, mirate al potenziamento della viabilità delle infrastrutture stradali comunali collegate o a servizio alla viabilità provinciale.

La firma è avvenuta ieri mattina, presso la sede decentrata di Formia, alla presenza del Sindaco di Formia Gianluca Taddeo, il Vicesindaco di Itri Giuseppe De Santis, il Sindaco di Terracina Francesco Giannetti

I Protocolli mirano ad aiutare le municipalità che non hanno la disponibilità finanziaria per effettuare gli interventi idonei e si propone di beneficiare la transitabilità in sicurezza dell’intera rete provinciale.

Il Presidente della Provincia Gerardo Stefanelli ha espresso la sua soddisfazione per l’intesa raggiunta e ha così commentato. “L’approvazione dei Protocolli d’Intesa giunge al termine di un lungo processo di confronto con i Sindaci ed è il risultato del lavoro tecnico svolto per mesi dagli uffici provinciali. Ringrazio tutte le parti coinvolte per la firma di uno strumento prezioso che ci consente di sostenere i Comuni, integrando le opere già pianificate o in corso di realizzazione. Questo dimostra ancora una volta come la Provincia voglia essere vicina alle amministrazioni locali, impegnandosi concretamente con azioni mirate e coordinate. Le aree oggetto d’intervento si configurano come punti sensibili e richiedono un trattamento strategico al fine di razionalizzare e potenziare la viabilità. Per questo motivo, i Protocolli e le opere che ne seguiranno avranno un impatto importante sulla vivibilità e mobilità provinciale, con benefici anche per le attività economiche connesse. È importante saper agire sulla quotidianità e le necessità dei territori, con interventi strategici, che non devono attendere solo alle mere sfere di competenza, ma rispondere anche al debito morale di una ente come la Provincia, che si pone di essere un punto di riferimento per i Comuni.”

L’azione rientra nelle politiche territoriali per le infrastrutture e la sicurezza stradale, promosse dalla Provincia per migliorare la sicurezza della circolazione e da seguito agli interventi di manutenzione straordinaria e adeguamento normativo finanziati a sei piccoli Comuni lo scorso anno.

Nel dettaglio gli interventi riguarderanno: nel Comune di Itri la razionalizzazione dell’intersezione tra la SP 105 Itri -Sperlonga e la strada di collegamento all’area artigianale di Licciano e la messa in sicurezza della S.P. Formia – Maranola -Castellonorato nel Comune di Formia, la realizzazione di un nuovo ponte sul fiume Sisto nel tratto già SP Badino nel Comune di Terracina.

Quest’ultimo Protocollo vedrà la firma del Comune di Terracina, di San Felice Circeo, Anas e Prefettura. In questo senso la Provincia di Latina intende dare continuità agli interventi realizzati, contribuendo alla sostituzione l’attuale ponte temporaneo sul fiume Sisto con una struttura definitiva che risponda alle necessità di sicurezza e sviluppo del territorio. Infatti, si tratta di un asse importante ai fini del supporto allo sviluppo dell’economia del mare, in particolare nel settore turistico, nonché fondamentale ad assicurare il transito dei mezzi di soccorso per gli interventi lungo l’area costiera.

L’ altro intervento strategico riguarda invece l’area artigianale della località denominata “Licciano”, sulla SP Itri Sperlonga, nella quale sono presenti molteplici attività commerciali oltre che produttive. È un’area sensibile, che per l’intenso traffico di mezzi pesanti, richiede una duplice azione di potenziamento e messa in sicurezza dell’intersezione. Al momento, l’intersezione non raggiunge gli standard di sicurezza a causa della differenza di quota dell’asse stradale e della scarsa visibilità che ne consegue.

Ultima aerea interessata dagli interventi è il territorio del Comune di Formia, attraversato dalla strada provinciale “Formia-Maranola-Castellonorato”, arteria di collegamento tra il centro della città e le frazioni densamente popolate di Maranola-Trivio e Castellonorato, che immette in una strada provinciale. Lo stato fortemente alterato del piano viario richiede un intervento congiunto per il ripristino dei parametri di sicurezza.

Comunicato Stampa: Provincia di Latina


Guarda anche...

Mauro De Lellis - Geraldo Stefanelli

Cori. Evasione tributaria

Approvato lo schema di convenzione tra Comune, Egato e Acqualatina per lo scambio dei dati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *