Arena del Mare Sabaudia
Arena del Mare di Sabaudia

Amministrazione Gervasi perde i fondi PNRR per la pista di atletica


I quattrocento mila euro di fondi PNRR destinati alla realizzazione della pista di atletica all’interno dell’Arena del mare, nell’area ex Spes, non sono stati persi dall’attuale Amministrazione, bensì sono stati persi dall’Amministrazione Gervasi che ha dimostrato inefficienza nella gestione dei progetti afferenti ai fondi PNRR. Nonostante la partecipazione al bando, con un mero progetto di fattibilità, l’ex Amministrazione non ha conseguito la necessaria approvazione del Piano Particolareggiato, né avviato la procedura di variante puntuale per opera pubblica, alternativamente necessarie per l’approvazione del progetto e l’assegnazione definitiva dei fondi, portando inevitabilmente alla perdita dell’intera somma.

Tale negligenza ha impedito all’attuale Amministrazione di procedere con il progetto esecutivo, attesa l’impossibilità di rispettare i tempi richiesti dalla norma per la contrattualizzazione dell’opera da realizzare entro e non oltre il 30 luglio 2023.

Ciononostante, per non lasciare abbandonata l’Arena del mare, ridotta ormai ad uno stato di degrado, l’Amministrazione Mosca, in particolare l’Assessorato al Turismo, ha dato indirizzo agli Uffici preposti, di indire una gara finalizzata ad affidare l’area in concessione a qualificata società per la gestione di eventi di rilevanza nazionale. L’unica ad aver risposto al bando è stata la Ventidieci srl.

“Questa società si occuperà di realizzare serate con artisti nazionali e internazionali per la prossima stagione estiva a Sabaudia, restituendo così alla città delle dune il suo antico splendore, già ottenuto negli anni dal 2002 al 2012, quando già assessore al turismo, lanciai l’idea dell’Arena del Mare, palcoscenico divenuto di importanza nazionale, che ha visto l’esibizione di otre 70 artisti. Per citarne qualcuno, Fiorello, Gigi Proietti, I Pooh, Aldo, Giovanni e Giacomo, Gianna Nannini, Litfiba, Renzo Arbore, Massimo Ranieri.
Grazie alla mossa decisa e tempestiva dell’attuale Amministrazione comunale, Sabaudia potrà tornare ad essere un punto di riferimento per eventi di prestigio, contribuendo anche così al suo sviluppo culturale e turistico, con il conseguente ritorno economico.
Pertanto il maldestro tentativo da parte dei consiglieri comunali di minoranza, appartenenti al gruppo “Cittadini per Sabaudia”, di incolpare la nostra Amministrazione di avere volutamente rinunciato a realizzare la pista di atletica in favore di altro, lo rispediamo al mittente”.
Così il vicesindaco e assessore al Turismo e alla Cultura, Giovanni Secci.

Comunicato Stampa: Comune di Sabaudia


Guarda anche...

mercato-fondi

Mercato dell’usato a Sabaudia, prolungato l’orario fino ad agosto

L’Amministrazione comunale di Sabaudia, in un’ottica di valorizzazione del territorio e di stimolo all’economia locale, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *